Indietro
domenica 3 marzo 2024
menu
Basket Serie A2

Spettatori, i numeri dell’andata: RBR 5a per presenze e una crescita del +24%

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 30 nov 2023 23:48 ~ ultimo agg. 1 dic 17:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il pubblico riminese si conferma speciale. Tra i più calorosi, appassionati e numerosi dell’intera serie A2. È quanto emerge dai dati diramati dalla Lega Nazionale Pallacanestro, relativi al girone di andata della stagione regolare. Tutti positivi i numeri della Rinascita Basket Rimini.

Rbr risulta quinta per presenze medie al palasport di tutta la serie A2, con 2.927 spettatori a incontro. Biancorossi che salgono al terzo posto per la crescita degli spettatori, si segnala un +24% rispetto alla passata stagione. Rimini è terza anche per indice di riempimento del proprio impianto sportivo, il Flaminio fa registrare un super 94%. Infine per quanto riguarda gli incassi Rivierabanca Rimini sempre al terzo posto con una media a match di 34.561 euro. A ringraziare pubblicamente i supporter per i risultati conseguiti è il direttore sportivo Davide Turci: “Si tratta di un grande risultato che vogliamo condividere con tutto il nostro mondo, dati che ci riempiono di orgoglio e al contempo di responsabilità”.

In generale tutto il movimento di serie A2, targato Lega Nazionale Pallacanestro, mostra una crescita globale. Così Lnp nel suo comunicato: “I dati del girone di andata confermano il trend di crescita che aveva già contraddistinto quelli della scorsa stagione. La media-gara di 1.834, equivale ad un +39% rispetto al 2022-2023; ed un +23% se confrontato con l’andata della stagione 2019-2020, alla vigilia dello stop del campionato per la pandemia. Nota: essendo il campione di gare più ridotto rispetto al passato, va considerato che un calendario sbilanciato tra big-match, o derby, giocati in prevalenza in casa, o in trasferta, può avere un impatto sui numeri qui evidenziati”.

MEDIA SPETTATORI – Nelle 132 gare disputate, sono affluiti nei palasport 242.062 spettatori, per una media-gara di 1.834. Lo scorso anno erano stati 221.054 e 1.316. In un’andata strutturata su 11 turni, sono state giocate 30 gare in meno. Quindi il dato medio è più indicativo di quello assoluto. Il 41.6% dei Club ha pubblico oltre la media del campionato.

LE ECCELLENZE – Si conferma leader assoluta la Fortitudo Bologna, che detiene tutti i quattro primati della valutazione: spettatori complessivi (30.697), media spettatori per gara (5.116), incasso globale (503.780) ed incasso-medio (83.963). Tutti dati in crescita rispetto alla scorsa stagione. Nella Top 5 per media-spettatori segue Trieste (3.539), Trapani (2.957), Udine (2.947) e Rimini (2.927). Si spingono oltre quota 2.000 anche Cantù (2.774), Forlì (2.634), Verona (2.172) e Cividale (2.038). Decima è Treviglio con 1.850.

INCREMENTO – La Fortitudo Bologna è passata da 4.238 spettatori ai 5.116 dell’attuale, per un +20.7%. Sono altrettanto significative le crescite di Cantù (+26%) e Rimini (+24%). Ma è eclatante quella di Trapani, passata da 973 spettatori di media della passata stagione ai 2.957 della attuale, per un +204%. C’è un altro dato che merita attenzione: al termine dell’andata della stagione 2022/2023, Trieste viaggiava ad una media di 2.483 spettatori. L’incremento di quella corrente è di conseguenza pari al +43%.

PERCENTUALE DI RIEMPIMENTOIl Club che riempie più posti del suo palasport è Trapani, al 98% di quelli disponibili. Seguono Fortitudo Bologna (95%), Rimini (94%), Udine (84%), Cividale (74%) e Trieste (53%).

INCASSI – Dietro la Fortitudo Bologna, gli incassi modificano un po’ il ranking rispetto alle presenze. Non per il secondo posto, che resta di Trieste (54.740€), ma a seguire troviamo Rimini (34.561€), Trapani (26.394€), Forlì (26.040€), Udine (22.381%), Cantù (18.112€), Verona (16.228€), Torino (16.145€) e Cividale (15.212€) a chiudere le prime dieci. Gli incassi generati dal girone di andata della Serie A2 sono stati pari a 2.249.190€; lo scorso anno erano stati di 1.821.732€. E la media-gara è passata da 10.844€ a 17.039€.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini