Indietro
giovedì 30 novembre 2023
menu
campionato sammarinese

Vigilia di San Giovanni-Cosmos con mister Marco Tognacci

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 29 set 2023 14:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un bel successo all’esordio contro la neonata San Marino Academy Under 22 e una sconfitta di misura con la big Tre Fiori maturata nei minuti finali su calcio di rigore, prima del brutto scivolone di mercoledì in Coppa Titano: è un San Giovanni con grande voglia di riscatto quello che si prepara da affrontare un altro esame tosto, la sfida con la Cosmos di domani sabato 30 settembre alle 15. Mister Marco Tognacci sta plasmando una rosa molto rinnovata, ma è comunque fiducioso e soddisfatto di come stanno lavorando i rossoneri.

Mister, un commento su questo inizio stagione?
“Fino al primo tempo di Coppa è stato un inizio molto positivo. In realtà anche mercoledì abbiamo avuto una buona partenza e trovato il vantaggio, ma abbiamo subito un uno-due che ci ha frastornato (siamo mancati su due rimpalli) e non siamo più stati in partita come dovevamo: si può anche perdere, ma non così visto che c’è il ritorno. Spiace perché il destino in Coppa sembra precluso e anche in campionato abbiamo qualche rammarico per un ko immeritato arrivato su una decisione arbitrale quantomeno dubbia”

Avete rinnovato e ringiovanito ancor di più la rosa, a che punto è la squadra?
“Siamo a un buon punto, ma ancora c’è da fare. Purtroppo tutti questi turni infrasettimanali sconvolgono il lavoro che dovevamo completare: ci sono sei partite in pochi giorni, fino al 6 ottobre quando ci sarà la sosta per le Nazionali, e con un gruppo molto diverso ci sarebbe bisogno di stare insieme di più. Ma la squadra si impegna, si allena bene e sta iniziando a conoscersi sempre meglio”

Quali sono gli obiettivi stagionali dopo aver fallito l’accesso ai playoff proprio nei minuti finali
della scorsa stagione?
“Il primo era la Coppa e vediamo se riusciremo a rimetterlo in piedi, quello principale è rientrare nella seconda fase della stagione dopo averla fallita in pratica per una partita un anno fa”

Da una big all’altra, che squadra è la Cosmos e che gara si aspetta?
“Non c’è solo la Cosmos, ma come detto abbiamo un vero tour de force contro le prime della classe in cui affronteremo la prima e la seconda dello scorso anno e il Murata molto ambizioso. Noi non abbiamo la profondità delle loro rose, ma dovremo fare dei cambi perché non siamo professionisti e i ragazzi devono anche rifiatare. Non abbiamo però niente da perdere, ce la giocheremo a viso aperto e poi penseremo alle partite con le rivali della nostra fascia: siamo a inizio stagione e con tanti impegni ravvicinati magari anche le big lasciano qualcosa e dobbiamo essere pronti a cogliere ogni opportunità. Sarebbe una bella iniezione di fiducia per i nostri giovani”.