Indietro
domenica 23 giugno 2024
menu
Calcio Serie C

Rimini-Arezzo 1-2: cronaca, tabellino e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
ven 1 set 2023 18:09 ~ ultimo agg. 2 set 21:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-AREZZO 1-2

Il Rimini è una squadra quasi interamente rifatta rispetto alla passata stagione, l’Arezzo ha confermato l’intelaiatura della compagine che l’anno scorso ha centrato la promozione in C. Questa differenza si è vista tutta nel match d’esordio di questo campionato 2023/2024. Nel primo tempo i toscani hanno dominato in lungo e in largo sul piano del gioco, con i romagnoli che hanno cercato di pungere solo con un paio di ripartenze. E al 45′ è arrivato il meritato vantaggio ospite, autore Gucci con una bella girata, favorita però da un’indecisione difensiva dei locali. L’avvio di ripresa non è stato migliore per i padroni di casa, che al 7′ hanno incassato la seconda rete, dopo un pallone perso e anche in questo caso con la difesa non esente da responsabilità. I cambi hanno portato maggiore vivacità alla manovra dei ragazzi di Raimondi, che dopo aver rischiato lo 0-3 hanno accorciato le distanze con Cherubini, entrato poco più di tre minuti prima al posto dell’infortunato Lombardi, la cui partita è durata appena sei minuti: all’11’ al 17′ della ripresa. Il gol del più giovane biancorosso in campo ha cambiato registro alla gara, con il Rimini più propositivo e che in un paio di occasioni (Morra ha centrato un palo) è andato vicino al gol del pari. Un segno X non avrebbe rispecchiato però quanto visto in campo, soprattutto nel complicato (per i padroni di casa) primo tempo. Dare giudizi affrettati sul valore della squadra sarebbe però sbagliato in questo momento. Lo ha capito la Curva Est che dopo il triplice fischio ha comunque continuato ad incitare i giocatori.

IL TABELLINO
RIMINI: 22 Colombo, 4 Pietrangeli, 11 Cernigoi, 14 Stanga (11′ st 25 Lombardi, 17′ st 21 Cherubini), 15 Gigli, 23 Megelaitis, 37 Acampa, 44 Iacoponi (11′ st 6 Gorelli), 67 Rosini (1′ st 9 Morra), 70 Leoncini, 73 Lamesta (11′ st 29 Evan). A disp.: 1 Passador, 12 Jashari, 20 Accursi, 30 Didio, 77 Selvini. All. Raimondi.

AREZZO: 1 Trombini, 5 Bianchi (31′ st 24 Foglia), 6 Polvani, 8 Settembrini, 10 Pattarello (17′ st 7 Guccione), 14 Renzi (26′ st 17 Lazzarini), 16 Mawuli, 19 Iori, 25 Masetti (31′ st 13 Chiosa), 27 Chioccia, 28 Gucci (16′ st 9 Kozak). A disp.: 12 Ermini, 22 Borra, 2 Montini, 4 Risaliti, 11 Gaddini, 18 Damiani, 20 Zona, 21 Castiglia, 23 Poggesi. All. Indiani.

ARBITRO: Fabrizio Ramondino di Palermo.
ASSISTENTI: Ilario Montanelli e Ionut Eusebiu Nechita, entrambi di Lecco.
4° UFFICIALE: Leonardo Leorsini di Terni.

RETI: 45′ pt Gucci, 8′ st Iori, 21′ st Cherubini.

AMMONITI: Renzi, Stanga, Masetti, Iori, Pietrangeli.

NOTE. Corner: 1-11. Spettatori: 3.600 (1.565 paganti e 2.035 abbonati tot. 3.600.

I RISULTATI DELLA 1a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Scatta la Serie C 2023/2024. Per il Rimini il primo impegno è al “Romeo Neri” contro l’Arezzo. Biancorossi in campo con una maglia speciale, dedicata alla Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).

La partita. Si gioca. Al 4′ ci prova Bianchi da fuori area, Colombo blocca senza problemi.
Al 5′ ci prova Pattarello, pallone a fondo campo.
Al 12′ Renzi si lascia cadere in area e l’arbitro gli mostra il giallo per simulazione.
Ospiti più intraprendenti nei primi 20 minuti abbondanti.
Al 24′ quarto corner per l’Arezzo: Settembrini mette al centro, Gucci gira verso la porta, Colombo ribatte. Ancora angolo per i toscani.
Alle mezzora Bianchi entra in area e subisce una spinta, il tiro di Renzi è ribattuto in angolo.
Al 31′ lancio lungo per Lamesta, che mette il turbo, il suo passaggio filtrante è però impreciso.
Sugli sviluppi del settimo tiro dalla bandierina per gli ospiti, Settembrini entra in area e calcia, sfera sull’esterno della rete.
Al 39′ Lamesta scappa a destra, il suo cross lungo è raccolto da Leoncini, che mette in mezzo, poi i ragazzi di Raimondi commettono fallo in attacco.
Al 42′ cross di Lamesta dall’out di sinistra, Rosini spinge Masetti e di testa mette in rete. Gol giustamente non convalidato.
Al 45′ l’Arezzo passa in vantaggio: Iori guadagna la linea di fondo e mette in mezzo un pallone basso che Gucci, dopo un rinvio mancato di un difensore biancorosso, è lesto a girare in fondo al sacco.
Due i minuti di recupero. Si va al riposo con gli ospiti avanti di un gol.

Si gioca la ripresa. In campo per il Rimini Morra per Rosini.
Al 2′ Gucci tenta un’altra girata, questa volta la mira è alta.
All’8’ lancio di Masetti per Pattarello, cross di prima, Pietrangeli e Gucci non ci arrivano, Iori sì, sfera in rete e Arezzo avanti 2-0.
All’8′ il Rimini ha l’opportunità per riaprirla, ma il tiro di Cernigoi con la porta sguarnita termina oltre la traversa.
Al 14′ Iori lancia in verticale Pattarello, che corre verso l’area e conclude a lato.
Al 19′ la punizione di Leoncini dal limite dell’area sorvola la traversa.
Al 21′ altro calcio piazzato per i biancorossi: la battuta di Morra, deviata dalla barriera, si trasforma in un assist perfetto per Cherubini che, entrato in campo da poco più di tre minuti, accorcia le distanze con un bel diagonale. 1-2.
Al 25′ Cernigoi imbecca Morra, che entra in area, difende il pallone e calcia, il palo salva Trombini.
Alla mezzora Iori si accentra e calcia, Colombo si salva in angolo, il decimo per l’Arezzo.
Al 37′ lo schema su calcio d’angolo porta Lazzarini al tiro, fiondata larga.
Al 38′ dopo un buon movimento al limite dell’area di Cernigoi, Acampa mette in mezzo, Morra tenta il colpo di tacco, Trombini risponde presente.
Al 44′ il Rimini batte il suo primo corner. Batte Leoncini, Gigli di testa alza la mira.
Sei i minuti di recupero.
Finisce con la vittoria dell’Arezzo (1-2).

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI