Indietro
venerdì 21 giugno 2024
menu
Finanziato dall'Unione Europea
Le opinioni espresse sono tuttavia solo quelle degli autori e non riflettono necessariamente quelle dell'Unione Europea. Né l'Unione Europea né l'autorità concedente possono essere ritenuti responsabili per loro.
cittadinanza europea

La regione sostiene 20 progetti per digitale, diritti e ambiente

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 3 ago 2023 10:34 ~ ultimo agg. 14 ago 11:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Progetti per la promozione e il sostegno della cittadinanza europea, con l’obiettivo di sensibilizzare persone ed enti locali alle sfide della transizione verde e digitale, dei diritti, della diversità sociale e culturale, della coesione sociale, oltre che a favorire la partecipazione alla vita democratica, ai processi decisionali e alle molteplici opportunità offerte dall’Europa. Sono 20 i progetti approvati dalla Regione nell’ambito di un bando regionale finanziato con 270mila euro: 13 sono stati presentati da enti locali e 7 da associazioni, fondazioni e altri soggetti senza scopo di lucro.

“Promuovendo questi progetti intendiamo diffondere tra i nostri cittadini il senso di appartenenza alla grande comunità dell’Europa- ha detto l’assessore regionale ai Rapporti con l’Ue, Paolo Calvano-. Vogliamo trasmettere la consapevolezza che le sfide che aspettano la nostra società potranno essere affrontate al meglio con un rapporto sempre più saldo con l’Unione europea”.

La regione sostiene 20 progetti per digitale, diritti e ambiente

I progetti

Tra quelli di associazioni, fondazioni e altri soggetti senza scopo di lucro che riceveranno il sostegno della Regione, c’è per esempio “Euphoria”, presentato dalla cooperativa sociale Librazione, che prevede iniziative culturali ed educative in tutta la provincia di Ravenna, con simulazioni di sessioni del Parlamento europeo, infoday itineranti e cineforum; il percorso multidisciplinare “Scelgo Io!”, della cooperativa sociale Il Solco, rivolto ai giovani della provincia di Piacenza con un focus sulle prossime elezioni europee; e ancora i laboratori di videomaking proposti da Cefa che hanno l’obiettivo di comunicare, con l’occhio dei giovani coinvolti, gli articoli della Carta dei diritti europei.

Ricca e diversificata anche la proposta degli enti locali. Peresempio, con i progetti “Re-build: ricostruiamo il futuro dell’Unione della Romagna Faentina attraverso l’Europa” dell’omonima Unione, “RoNEu – Romagna Next/Europe” presentato dal Comune di Rimini per l’area vasta Romagna. E ancora, “Spine dorsali. Inclusione e integrazione attorno ai sentieri e cammini dell’area stami Alta val Trebbia e val Tidone”, dell’Unione montana Valli Trebbia e Luretta (Pc).
Tra le iniziative, invece, rivolte alla cittadinanza e in particolare ai giovani, il Comune di Reggio Emilia con il progetto “EU-Lab” punta a coinvolgerli nella doppia veste di co-progettisti e fruitori di un percorso che ha l’obiettivo di rafforzare il legame tra diritti ed opportunità; e il Comune di Ravenna sulla storia dell’Unione europea e sui diritti/doveri connessi alla cittadinanza europea attraverso la realizzazione di una produzione teatrale originale, che nasce nell’ambito di un’attività di laboratorio teatrale “non-scuola” in collaborazione con Ravenna Teatro.