Indietro
menu
i fatti nel febbraio 2022

Aggredì col coltello moglie e albergatore, chiesti 15 anni

In foto: la Polizia sul luogo dell'aggressione
la Polizia sul luogo dell'aggressione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 17 giu 2023 10:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La mattina del 22 febbraio 2022, Pellumb Jaupi, 55enne muratore albanese, folle di gelosia si recò a Morciano e, nonostante il divieto di avvicinamento inflittogli dal giudice alcuni mesi prima, colpì due volte al fianco sinistro l’ex moglie con un coltello da cucina lungo 21 centimetri. Poi la colpì di nuovo, a terra, con violenti calci.

Lasciando la donna esanime in casa, partì verso l’hotel Butterfly di Rivazzurra per regolare i conti con quello che riteneva essere il nuovo compagno della donna, l’albergatore Nicola Scarcia, raggiunto da tre fendenti. Disarmato grazie all’intervento di alcuni dipendenti, tra cui la sorella dell’albergatore, Jaupi fu arrestato dalla Squadra Mobile. Il Pubblico Ministero Davide Ercolani ha chiesto per l’uomo una condanna a 15 anni. La sentenza, con rito abbreviato, è prevista per il 12 luglio.