Indietro
venerdì 14 giugno 2024
menu
Calcio Seconda Categoria

Rimini United, obiettivo nove punti nelle ultime tre. Parla bomber Sagliocco

In foto: Francesco Sagliocco
Francesco Sagliocco
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 23 mar 2023 09:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con la netta e meritata vittoria per 2-0 sul Real Riccione, il Rimini United ha consolidato il secondo posto in classifica e confermato il buono stato di forma: la squadra di mister Bianchi ha collezionato 12 punti nelle ultime cinque partite: nessuno ha fatto meglio. A decidere il match in cui la formazione riminese si è presentata con qualche defezione importante (Giorgini, Mezgour, Badjie) nella ripresa sono state le reti di Halilaj e Sagliocco, quest’ultimo all’ undicesimo gol stagionale.

“Dopo un primo tempo equilibrato nel quale forse a livello mentale abbiamo pagato la sconfitta in Coppa ai rigori – dice Francesco Sagliocco, che a 38 anni si conferma bomber di razza – nella ripresa ci siamo sciolti e abbiamo preso in pugno la partita sfruttando anche la nostra migliore condizione fisica. Ha segnato prima Halilaj e poi il sottoscritto con una girata in area con palla sul primo palo”.

Sagliocco, che obiettivi ha adesso il Rimini United?
“Mancano tre partite alla fine, domenica affrontiamo il Borgo Marina e poi San Patrignano e Accademia. Puntiamo a fare filotto per guadagnare il secondo posto: dobbiamo mantenere il +3 su Real San Clemente e Villa Verucchio, due avversari che non mollano mai, e avere così un vantaggio per i playoff. Siamo in una buona condizione fisica generale e lo si vede da come i più anziani tengono botta per tutti i 90 minuti”.

Il margine dalla quinta è di quattro punti, se sarà di sette salterete il primo turno degli spareggi per affrontare la vincente di terza contro quarta.
“I conti li faremo alla fine. Ora dobbiamo concentrarci sulle tre partite, a cominciare dal Borgo Marina, una squadra scorbutica. È vero che le altre due avversarie sono agli ultimi due posti della classifica, ma non dobbiamo assolutamente sottovalutarle”.

Soddisfatto della sua stagione?
“Mi interessa il cammino della squadra e credo che la stagione del Rimini United sia stata buona: siamo al secondo posto; si sono messi in vetrina dei bravi giovani che si ritroveranno questa utile esperienza nel loro percorso di crescita (l’esordio stagionale nell’ultima partita del 2003 Federico Semprini dopo la parentesi al Gabicce Gradara è un’altra nota positiva: una pedina importante in vista del rush finale); abbiamo il miglior attacco del girone alla pari dello Young Santarcangelo (51 gol) con il trio d’attacco tutto in doppia cifra (Mezgour 13, Halilaj 10 e Sagliocco 11). Quanto a me, sono soddisfatto pur avendo dovuto convivere con degli acciacchi. Conto di arrotondare il bottino non tanto per gloria personale quanto perché i gol servono alla squadra per vincere le partite”.

Intanto rese note le date dei playoff. Il campionato finisce il 16 aprile, dopo una settimana di stop il 30 si gioca la semifinale, il 7 maggio la finale (sono tutte partite secche).