Indietro
martedì 23 aprile 2024
menu
Campionato Sammarinese

Campionato: Prandelli risponde al poker del Tre Penne, tutto invariato in vetta

In foto: (©FSGC)
(©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 18 mar 2023 19:44 ~ ultimo agg. 19:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Continua il testa a testa in vetta tra Cosmos e Tre Penne che vincono i rispettivi incontri negli anticipi della 25° giornata di Campionato Sammarinese BKN301. Resta dunque tutto invariato in vetta con una sola lunghezza che separa la squadra di Berardi, capolista, da quella di Ceci.

La giornata è stata aperta ieri sera proprio dai Biancazzurri che, grazie alla vittoria sui rivali della Libertas, sono saliti al primo posto seppur per una notte. Nella prima frazione l’estremo difensore Battistini tiene a galla i suoi con ottime parate, Badalassi sul finale di tempo colpisce il palo e si resta a reti inviolate. In avvio altro legno colpito da Nigretti ma al 70’ salta il banco: Battistini esce su Badalassi, per l’arbitro è giallo sotto le proteste della squadra di Città che però si tramutano in gioia perché sulla conseguente punizione Luca Righini pennella il vantaggio. Poco dopo contatto in area tra Perretta e Ceccaroli, Avoni questa volta indica il dischetto: si presenta Righini che non sbaglia e segna il raddoppio. Anche il tris del Tre Penne è su palla inattiva con Giovagnoli che sul finale va col corner per la testa di Pieri. Il poker biancazzurro porta la firma del capitano Nicola Gai che lanciato ottimamente da Ceccaroli salta il portiere e segna facile facile il 4-0.

Il Cosmos, obbligato a rispondere, ci ha messo più del dovuto a sbloccare la gara con il Fiorentino. Nella prima frazione Bianchi e i suoi chiudono bene gli attacchi dei Gialloverdi. Nella ripresa però la squadra di Berardi cambia marcia ma Bianchi risponde alla grande in più di un’occasione a Prandelli e soci. Il gol che vale i tre punti arriva però ad un quarto d’ora dalla fine: ennesimo cross di Pastorelli per Prandelli che di testa infila la palla nell’angolino dove questa volta Bianchi non può arrivare. Per Prandelli si tratta del centro stagionale numero 16 che vale sempre la testa dei cannonieri. Poco dopo Zulli potrebbe chiudere la contesa ma colpisce il palo. Tanto basta però al Cosmos per incassare altri tre punti fondamentali per mantenere la testa della classifica.

Dietro al tandem in classifica c’è La Fiorita che torna al successo grazie al 2-0 sul Pennarossa. La gara si mette subito bene per i Gialloblu di Manfredini: al quarto d’ora Gasperoni crossa dalla destra, la difesa biancorossa prova a chiudere ma in area la risolve Russo con una stupenda rovesciata. Il raddoppio per la Fiorita arriva poco dopo: è sempre Gasperoni che lavora dalla sua fascia di competenza e mette il solito pallone in area, Benedettini respinge corto, poi arriva Pancotti che insacca il 2-0.

Nella ripresa piove sul bagnato per il Pennarossa che al 68’ rimane in dieci uomini in virtù dell’espulsione di Daniele Conti per doppio giallo (il primo era stato sventolato qualche minuto prima). Con l’uomo in più la Fiorita amministra e trova i tre punti che la mantengono al terzo posto (a -6 dalla vetta).

Vince anche la Folgore che interrompe la striscia negativa di tre sconfitte consecutive. Ne fa le spese il Cailungo che incassa la sconfitta numero 14 in campionato e resta fanalino di coda. La gara si sblocca a metà della prima frazione con il bel tiro da fuori di Sartori che si infila nell’angolino Benedettini può solo guardare. Risponde al meglio il Cailungo che sfrutta un’ingenuità difensiva e va a segno con il bel tocco morbido di Canini. La squadra di Lepri però rialza subito la testa e prima del riposo si porta di nuovo avanti con Mattia Urbinati, subentrato all’infortunato Garcia, che sfrutta il bel cross di Serafini e di testa batte Benedettini. Poco dopo il gol del 2-1, l’arbitro estrae anche il secondo giallo, per proteste, nei confronti di Manuel Muccioli che fa rimanere così i Rossoverdi in dieci.

Ad avvio ripresa è ancora la squadra di Falciano a gonfiare la rete, questa volta con Marco Bernardi che di testa dopo corner segna il tris. Il poker per la squadra di Lepri arriva poco dopo con Serafini, abile a portare avanti il contropiede, a dialogare bene con Di Marzio e poi a battere Benedettini. Nel finale, arriva anche il gol che accorcia le distanze con Zafferani che di testa batte Pollini. Folgore che con questa vittoria resta stabilmente al settimo posto.

L’unico pareggio di giornata è la gara scoppiettante tra Juvenes-Dogana e Faetano. Dopo un primo tempo a reti bianche, sono i Gialloblu a mettere il naso avanti con la decima rete di Mema che con il suo diagonale preciso batte Gentilini. La squadra di Amati però non demorde e poco dopo trova il pari: buona incursione di Pasolini che serve Colonna, gran botta col mancino ed è 1-1. Passano solo otto minuti e la Juvenes-Dogana si porta anche avanti: Tumidei è caparbio dal limite dell’area e serve D’Angeli, entrato nell’intervallo, il quale è freddo e batte Porcellini per il 2-1. La squadra di Girolomoni non ci sta e butta in avanti alla ricerca del pari. Al 84’ Mema cade in area dopo un contatto, per il direttore di gara è calcio di rigore. Si presenta sul dischetto Mema che non sbaglia e mette tutto di nuovo in parità. Nel finale Gatti vicinissimo al gol che poteva dare una clamorosa vittoria al Faetano ma si resta sul 2-2. Un pareggio che vale più per la Juvenes-Dogana che resta in zona playoff, mentre il Faetano qualora la stagione dovesse finire oggi sarebbe fuori dalla post-season.

Domani si chiude la 25° giornata con le due gare dei posticipi. A Fiorentino in campo Domagnano e Tre Fiori, mentre a Montecchio in programma la sfida tra Virtus e Murata. Entrambe le gare inizieranno alle ore 15:00 e saranno come sempre in diretta streaming con commento su Titani.tv.

Questo il quadro della 25° giornata di Campionato Sammarinese BKN301 dopo gli anticipi:

FSGC | Ufficio Stampa