Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
il 28 e 29 dicembre

“SanTrap” e “D(i)ritti a tavola”: la musica protagonista a Santarcangelo

In foto: Ensi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 26 dic 2022 12:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Con “SanTrap” e “D(i)ritti a tavola” la musica torna protagonista a Santarcangelo e diventa strumento di dialogo intergenerazionale e interculturale per eccellenza.
Il primo appuntamento è con la musica trap, rap e hip hop con il ritorno di “SanTrap”, la serata dedicata ai più giovani ideata da FoCuS, nell’ambito del progetto l’Arca di Santarcangelo e della rassegna Natalizia LòMM. Mercoledì 28 dicembre dalle ore 20 sul palco del Lavatoio Cloud, Haze, Jack the Trick, Personal e un momento di open mic aperto anche ai più giovani, mentre a chiudere la serata sarà Ensi, il rapper che grazie alle sue doti per il freestyle ha guadagnato anche le grandi scene internazionali.
Il giorno successivo, invece, i concerti di Tonino 3000, The Rock’n’Roll Kamikazes e The Urgonauts chiuderanno il progetto “D(i)ritti a tavola: percorsi culturali e laboratori gastronomici per un dialogo tra culture”. Giovedì 29 dicembre al Centro parrocchiale “Giovanni Paolo II” in via Morigi si concluderà il percorso iniziato nel mese di novembre con gli incontri di Azdòura Remix, il ciclo di laboratori dove la cultura gastronomica romagnola, rappresentata da una cuoca locale dell’associazione Valmarecchia comunità solidale – la azdòura, appunto – ha incontrato gli ospiti del progetto Sai, il Sistema di accoglienza e integrazione curato da Cento Fiori e Il Millepiedi.
Ucraina, Corno d’Africa e Africa settentrionale le regioni con cui si è confrontata la Romagna nel corso del progetto, che giovedì 29 dicembre sarà di nuovo co-protagonista di un laboratorio gastronomico dedicato alla rotta balcanica quale porta d’accesso all’Europa. A seguire, l’assaggio delle ricette “melting pot” sarà accompagnato dai tre concerti musicali.
Partecipazione, condivisione e dialogo per rafforzare i legami con il territorio e la comunità sono i principi comuni alla base delle due iniziative”, afferma la sindaca Alice Parma. “SanTrap nasce nel 2021 dall’idea di rendere protagonisti i giovani artisti del territorio nella realizzazione di un evento musicale. Dopo il successo delle prime due serate, con nostro grande piacere la partecipazione è sempre andata aumentando: alla costruzione dell’iniziativa di mercoledì, dalla grafica alla presentazione fino alla scelta degli artisti, hanno collaborato circa quindici ragazzi del territorio. Allo stesso modo, D(i)ritti a tavola prende spunto dalla già sperimentata iniziativa Azdòura Remix – conclude la sindaca – per creare momenti di dialogo e partecipazione tra persone e culture che non possono che arricchire e rinforzare la nostra comunità e i legami tra le persone”.
Altre notizie