Indietro
sabato 28 gennaio 2023
menu
I voti dei biancorossi

Rimini-Ancona 2-1, le pagelle di Cesare Trevisani

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 10 dic 2022 20:35 ~ ultimo agg. 11 dic 16:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

GALEOTTI 7. Prima parata di qualità sul fischio di fine primo tempo, col balzo a rimediare una punizione deviata dalla barriera. Poi una bella uscita bassa in avvio di ripresa. La paratissima sul rigore di Prezioso è una perla. Niente da fare sul gol e sempre sicuro nel finale emozionante. Bravo!

TOFANARI 5,5. Di Massimo lo tiene allerta e non lascia spazi alle proiezioni necessarie per la superiorità numerica. Cade nella trappola del rigore con un’entrata troppo rischiosa. Un po’ come a Fiorenzuola, ma là era sulla bandierina. Deve disciplinarsi in questi interventi. Per il resto attitudine e ordine.

PIETRANGELI 6. Si esalta nel corpo a corpo, mentre Moretti tende a risucchiarlo fuori. Non è semplice mantenere l’equilibrio e ne viene fuori senza errori. Ripresa di posizione, senza picchi e senza errori. È meno straripante dei primi due mesi.

PANELLI 5. Ne gioca molti di palloni, con meno filtranti del solito e più lanci lunghi e morbidi, facili da leggere per l’Ancona. Qualche fallo di troppo in uscita dalla linea difensiva. Ripresa zeppa di errori, fra cui quello che origina e chiude il gol del vantaggio dorico. Giornata storta.

HAVERI 6. Alimenta l’offensiva sovrapponendosi, ne riceve poche ed è un peccato. Resta col difetto di correre su un binario dritto a prescindere da chi lo occupa. Esce quando Gaburro decide di chiudere a chiave la difesa.

DELCARRO 7. Nel primo tempo corre molto e stavolta con meno raziocinio, più per meriti della mobilità dei marchigiani. Ripresa di sostanza, e se i ritmi si alzano lui è micidiale negli inserimenti. Inzucca ancora sul gol e poi prende una traversa clamorosa. Cinque gol prima della fine dell’andata: fior di attaccanti ci farebbero la firma.

PASA 5,5. Sfida a distanza con l’omologo Gatto. Un paio di aperture e poco altro in un primo tempo equilibrato e complicato. Ripresa un filino meglio, ma continua ad apparire un po’ in difficoltà.

ROSSETTI 6. Più chiusure difensive che avanzate, fra cui una decisiva nel primo tempo. Soffre, ma non finisce mai sott’acqua.

GABBIANELLI 6,5. Torna in campo e dura novanta minuti. Nel primo tempo prova due volte col mancino, la seconda era una bella occasione ma alza troppo la mira. Nella ripresa rimescola tutto col suo movimento e l’Ancona fatica a prendergli le misure. Poi batte l’angolo del pareggio (spizzato da Tanasa) e innesca il vantaggio col sinistro che Perucchini non trattiene

VANO 5. In 25 minuti arrivano due gialli per falli su di lui, ed è una notizia. In area arrivano palloni col contagocce, ma un paio nel primo tempo chiedevano più decisione nel cercarli. Nella ripresa si avvita nella solita prestazione abulica e lascia ad Accursi.

PISCITELLA 5. Ne gioca tante, ma tira fuori troppo poco dall’essere continuamente cercato dai compagni.

TANASA 6,5. Alza l’asticella e si sente il suo apporto. C’è nel primo gol e segna il secondo.

TONELLI 6,5. Porta qualità e dinamismo. Innesto al momento giusto e impatto positivo.

REGINI 6. Stringe le catene, serra il lucchetto bada al sodo nel finale da batticuore.

ACCURSI 6. Anche il suo è un ingresso positivo. Si sbatte, pressa e sgomita. Poche palle giocabili.

SERENI 6. Ingresso positivo. Ha voglia e corre verticale. Passi veloci e una bella concretezza.

Cesare Trevisani

Meteo Rimini
booked.net