Indietro
lunedì 6 febbraio 2023
menu
Camp. Sammarinese Futsal

Juvenes-Dogana vs Libertas 2-0

In foto: @FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 2 dic 2022 17:03 ~ ultimo agg. 17:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Due goal, uno per tempo, permettono alla Juvenes-Dogana di superare la Libertas e tornare in scia al terzo posto. In classifica, ora, la squadra di Serravalle è sesta, a -2 da Tre Fiori e Domagnano e a -3 dalla Virtus, sempre tenuto conto del turno di riposo già osservato. Di Alessandro Muccioli, al 10′, e Christian Mazza, al 52′, le reti che consegnano i tre punti ai biancorossoblù.

Felice per la vittoria, meno per la prestazione, è l’allenatore, Claudio Zonzini, che spiega: “Siamo partiti abbastanza bene, però poi non abbiamo mantenuto il ritmo che vorrei e la Libertas, nonostante avesse solo sei giocatori a disposizione, ha ribattuto colpo su colpo, difendendo con ordine”.

La partita “a bassa intensità” di giovedì, come l’ha definita Zonzini, arriva dopo due gare giocate invece ad alto ritmo: la sconfitta per 4-2 contro la Folgore, una delle principali favorite per la vittoria del campionato, e il successo per 1-0 in coppa, contro la Virtus, altra formazione di livello.

Secondo l’allenatore ci sono ancora due situazione da migliorare, se la Juvenes-Dogana vuole ambire ai traguardi che le possono competere, o a qualcosa in più: “Dobbiamo ridurre gli errori nell’ultimo passaggio e gestire diversamente il contropiede. Serve meno frenesia.

Abbiamo segnato quasi subito e la ripresa si è svolta sulla falsariga del primo tempo: non siamo riusciti a dare lo sprint necessario, a fronte di un avversario che ha tanti giovani, quindi è in grado di esprimere corsa e intensità, e ha tenuto un ritmo più alto, nonostante la panchina ridotta di giovedì sera. In ogni caso, ci prendiamo un’altra vittoria importante, altri tre punti, e rimaniamo nelle posizioni di classifica in cui vogliamo essere”.

Zonzini definisce la riflessione post partita “un esame di coscienza sulle cose che abbiamo sbagliato, in vista del periodo intenso che sta per cominciare”.

Sono tre in otto giorni gli impegni che attendono la Juvenes-Dogana, a partire da lunedì prossimo, con il 10° turno di campionato contro il Pennarossa, seguito dal ritorno dei quarti di finale di coppa contro la Virtus, giovedì, e di nuovo dal campionato, il lunedì successivo, con il Domagnano.

“Come dico sempre, le partite non si vincono mai prima di giocarle, perciò dobbiamo ritrovare l’intensità che ci ha dato soddisfazioni finora. Serve maggiore cattiveria nel chiudere l’incontro, per giocare un po’ più sereni.

Comunque, ora ci prepariamo al meglio per lunedì: sarà una partita tosta, contro un Pennarossa forte dal punto di vista fisico e rapido nelle ripartenze. Dovremo essere molto attenti, per non lasciare per strada punti che, al termine, potrebbero risultare importanti ai fini della classifica”.

Ufficio Stampa Juvenes-Dogana