Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
Basket Serie D

Generali Dolphins Riccione-Basket Selene S. Agata 78-71

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 20 dic 2022 17:34 ~ ultimo agg. 17:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Generali Dolphins Riccione-Basket Selene S. Agata 78-71 (18-18, 24-14, 16-20, 20-19)

Tabellino Dolphins Riccione: Cortini 18, Procaccio 16, Bomba 13, Calegari 12, Gardini 10, Amati 9, Chistè, Raffaelli, Protti, Ka.

CRONACA E COMMENTO
Tornano alla vittoria i Dolphins di Riccione contro il Basket Selene di Sant’Agata sul Santerno in quella che era la 5^ giornata del girone di ritorno.

La partita parte con un ritmo molto blando da parte di entrambe le squadre che si studiano e non spingono subito sull’acceleratore.
Diverse le conclusioni che, da una parte e dall’altra, si spengono sui ferri del Pala Nicoletti ed il primo quarto finisce in sostanziale parità (18-18).
Al rientro dopo la pausa breve, i ragazzi di Coach Ferro decidono che è il momento di provarci e con alcune ripartenze veloci riescono a servire Cortini ed Amati che concludono alle plance in velocità.
Niente da fare ancora nei tiri da oltre arco dove le squadre non riescono ad essere pericolose.
Per i Dolphins ancora fuori causa Luca Raffaelli che è in panchina con i compagni ma ancora dolorante per i postumi della scavigliata rimediata due settimane prima.

Le squadre vanno al riposo lungo con 10 lunghezze di vantaggio per i Dolphins (42-32).
Nel terzo quarto si accende anche Luigi Procaccio che, sui ribaltamenti di Calegari, spara e fa centro dai 6,75 mt e, con l’aiuto di Bomba e Gardini che lottano sul pitturato i Dolphins arrivano anche fino al massimo vantaggio di 16 punti.
I ragazzi di coach Ferro però si deconcentrano e complice qualche errore permettono agli avversari di ricucire lo svantaggio fino ai -6 di fine terzo quarto e anche -1 nel ultimo periodo.
I delfini, però, consapevoli del loro valore non si fanno spaventare dal rientro degli avversari e, proprio nei minuti finali, lottano con Chistè sotto le plance (saranno 10 i rimbalzi per lui) non consentendo doppi tiri alla Selene e puniscono sulla ripartenza riuscendo a fare proprio anche l’ultimo parziale ed assicurarsi la vittoria con un margine rassicurante.

Al ritorno dalle feste natalizie i delfini sono attesi dalle due ultime partite del girone di ritorno contro le avversarie dirette, e dal recupero contro Selene.

Il 7 gennaio la squadra tornerà in campo a Cesena.