Indietro
mercoledì 1 febbraio 2023
menu
Basket in Carrozzina B

Riviera Basket: domenica allenamento congiunto con I Bradipi e Santa Lucia

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 16 nov 2022 12:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il campionato nazionale di Serie B FIPIC 2022/23 del basket in carrozzina che vedrà in campo 25 squadre divise in quattro gironi, si avvicina a grandi passi. Per Riviera Basket Wheelchair Rimini può essere la stagione della svolta e le vittorie nei tornei quadrangolari estivi sono di buon auspicio, ma vanno confermate con impegno e dedizione. E il tempo stringe.

A questo scopo Riviera Basket ha organizzato un allenamento congiunto che vedrà i riminesi confrontarsi alla Palestra CARIM di via Cuneo 11 a Rimini con gli amici bolognesi de I Bradipi Circolo Dozza, avversari di tante sfide e la Formazione romana del Santa Lucia Basket, storica società sportiva fondata nella Capitale nel 1960 che quest’anno disputa il campionato di serie B nel girone C, ma che ha un palmares straordinario con 21 scudetti, 24 finali di campionato disputate consecutivamente, tre Champion’s Cup e numerosi altri trofei tra Coppa Italia, Super Coppa e Coppa Europea ed è la squadra più titolata d’Italia.

Accadrà tutto domenica 20 novembre dalle 9:30 del mattino: le tre formazioni si alleneranno insieme in vista della prima giornata di campionato, come sempre dedicato alla memoria del medico Antonio Maglio (1912-1988), padre del movimento paralimpico italiano.

L’avvio ufficiale della stagione di serie B girone B di Riviera Basket Wheelchair Rimini è previsto per domenica 4 dicembre alle ore 15:00 tra le mura amiche della palestra CARIM ospitando Toscana Disabili Ortopedia Michelotti Livorno. Sarà il primo di dieci turni di andata e ritorno che comprendono anche le formazioni di Bologna, Parma, Seregno e Torino.

L’ingresso è libero come sempre e la squadra promette spettacolo, sommando l’esperienza maturata in questi anni al talento dei nuovi componenti. L’obiettivo dichiarato sarà le semifinali alle quale accederanno le prime due di ogni girone che si sfideranno al meglio di tre gare per ottenere le finali che decreteranno le due promozioni in serie A, sempre al meglio di tre.

Ufficio Stampa Riviera Basket Rimini
Daniele Bacchi