Indietro
lunedì 6 febbraio 2023
menu
Calcio Promozione

Mister Barontini: "Contro la Stella non è stata la vera Sampierana"

In foto: Un attacco della Sampierana nel match contro la Stella
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 2 nov 2022 17:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prima sconfitta della stagione per la Sampierana, sul campo della matricola Stella Rimini, a sorpresa quarta in classifica. Un ko che è costato caro: lo svantaggio del Gambettola è salito a sette punti e il Novafeltria si è insediato in seconda posizione operando il sorpasso sulla squadra guidata da Federico Barontini (+2).

Mister, che cosa è successo a Rimini?
“Dopo tante partite giocate al massimo e bene, c’è stato un calo di tensione e di concentrazione collettivo. Ci sta. Oppure i complimenti che abbiamo ricevuto hanno sortito l’effetto contrario, fatto sta che abbiamo giocato senza la necessaria determinazione e la giusta cattiveria; diciamo che eravamo al sessanta, settanta per cento delle nostre possibilità. Sull’azione del gol della Stella non siamo stati sufficientemente aggressivi né sulla palla né sugli avversari. Già contro il Bellaria l’approccio non era stato dei migliori tanto che dopo 38” di gioco avevamo subito la rete dello svantaggio alla quale in un amen avevamo posto rimedio. In settimana in allenamento avevo colto dei segnali che non mi erano piaciuti, ho richiamato la squadra, ma non è stato sufficiente. Abbiamo sbagliato molto, siamo stati leziosi. Onore al merito all’avversario, comunque, che si è dimostrato tosto, quadrato e organizzato, con alcune buone individualità”.

Ora siete scivolati a -7 dal Gambettola. Chiuso il discorso per il primo posto?
“La stagione è lunga, si sono giocate solo otto partite, siamo a neppure un terzo di stagione e dobbiamo ancora affrontare lo scontro diretto. Ora abbiamo difficoltà noi, magari un calo lo avranno anche la leader oppure il Novafeltria che si sta dimostrando avversario di rango come avevo pronosticato. Certo è che se il Gambettola manterrà questo ritmo alla fine gli stringeremo la mano e gli faremo un applauso. Comunque in tutto questo c’è un aspetto positivo”.

Qual è?
“La sconfitta di Rimini ci toglie pressione, avevamo fin qui i fari un po’ di tutti puntati addosso. Dobbiamo pensare a partita dopo partita, tornare a giocare con spensieratezza, per divertirci facendo tesoro dei nostri errori”.

Il calendario vi dà una mano: affrontate domenica il Verucchio, penultimo della classe…
“È una squadra, a quanto ricordo dalla stagione scorsa, tignosa, affamata di punti, che lotta per salvarsi. Vedremo se saremo bravi e intelligenti a reagire a questo schiaffone, è chiaro che la prestazione dovrà essere completamente diversa. Questo campionato è talmente equilibrato che se non dai sempre il cento per cento paghi dazio”.

Intanto in America l’attaccante Simone Pippi, attaccante del Bergen Athletics – la squadra del Bergen Community College – è stato premiato come miglior giocatore per i suoi 15 gol segnati nel campionato Njcaa Region XIX.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport