Indietro
domenica 27 novembre 2022
menu
Calcio Serie D

Sammaurese-Mezzolara 3-1

In foto: (Foto Sammaurese)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 5 ott 2022 20:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SAMMAURESE-MEZZOLARA 3-1

IL TABELLINO
SAMMAURESE: Piretro, Masini, Bolognesi, Benedetti, Gaiola (63′ Haruna), Maggioli, Casadio, Scarponi, Merlonghi (75′ Maltoni), Bonandi (63′ Cremonini), Barbatosta (70′ Misuraca). A disp.: Zavatti, Manfroni, Gianferrari, Bonafede, Haruna, Cremonini, Romano, Misuraca, Maltoni. All. Martini.

MEZZOLARA: Malagoli, Cavina (85′ Benedettini), Garavini, Landi, Fiore, Dall’Osso, Bertani (72′ D’Este), Roselli (57′ Jassey), Fiorentini, Dal Monte (46′ Frignani), Bocchialini (57′ Cuoghi). A disp.: Wangue, Montalbani, De Meio, Cuoghi, Benedettini, Frignani, Bovo, D’Este, Jassey. All. Nesi.

RETI: 30′ Barbatosta, 34′ Fiore, 55′ Casadio, 93′ Cremonini.

AMMONITI: Bertani, Bonandi, Roselli.

I RISULTATI DELLA 7a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE D E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
La ricetta del perfetto mercoledì: Barbatosta, Casadio e Cremonini segnano e Piretro che salva parando tutto. Al Macrelli il Mezzolara deve arrendersi 3-1 alla Sammaurese, coraggiosa e tenace nei momenti chiave del match.

Dopo una prima fase di studio, i giallorossi alla mezz’ora sbloccano la sfida con Barbatosta, che dal limite calcia e, complice la leggera deviazione di un difensore emiliano, batte il portiere ospite (30′). La gioia però dura poco perché al 34′ la compagine budriese impatta: corner e di testa Fiore, appostato sul secondo palo, supera Piretro. Fine primo tempo comunque in crescendo per i padroni di casa, che provano a rimettere il muso avanti con un’inzuccata di Bonandi su cross di Benedetti, ma il pallone finisce preda di Malagoli.

A inizio ripresa l’undici di mister Martini ritorna in campo compatto e riesce nel suo intento, mettendo nuovamente la freccia. Al 55′ infatti ci pensa Casadio, a segno con un’incornata su angolo di Merlonghi. A questo punto la compagine guidata da Nesi alza il livello e tenta il tutto per tutto; entrano diversi nuovi elementi e la spinta diventa insistente. Nel giro di qualche minuto Cuoghi calcia alto, poi Piretro è bravo ad opporsi a Bertani e all’ex di turno Jassey, prima che Fiorentini stacchi a lato. Il pressing del Mezzolara aumenta e si fa intenso, ma l’ex numero uno di Rimini e Prato è ancora un muro e respinge diverse chance, in particolare al 79′ quando si immola su D’Este con un riflesso felino. Nel finale il carattere tipico dei giallorossi viene fuori. Le maglie si stringono in difesa e Cremonini, recuperando la sfera grazie ad un’incertezza dell’estremo difensore ospite e insaccando a porta vuota, suggella il successo. I tre punti rimangono in Romagna.

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
di Redazione
]