Indietro
mercoledì 30 novembre 2022
menu
Calcio Serie C

Rimini-Alessandria 3-0: cronaca, tabellino, video e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 2 ott 2022 11:04 ~ ultimo agg. 9 ott 16:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-ALESSANDRIA 3-0

Il Rimini risponde alla grande a chi chiedeva una reazione dopo la battuta d’arresto di Lucca. I biancorossi contro una giovane Alessandria galvanizzata dal successo sulla Carrarese, dopo un avvio di campionato nefasto, hanno eseguito alla perfezione il piano partita di mister Gaburro e dopo un primo tempo in cui non hanno trovato la via del gol, nonostante la supremazia territoriale, hanno iniziato la ripresa con ancora più cattiveria, sfiorando subito la rete, arrivata poi all’11’ con un colpo di testa di Gabbianelli, al primo gol tra i professionisti con la maglia a scacchi. A metà frazione hanno accusato un piano, anche dal punto di vista fisico, e hanno rischiato grosso in occasione del palo di Filip. I cambi hanno dato nuova linfa ai padroni di casa, che nei minuti di recupero hanno trovato altre due reti, entrambe di Santini, che ha una media gol strepitosa: sei gol in cinque gare giocate. Mercoledì si torna già in campo, ad Ancona, per il primo turno eliminatorio della Coppa Italia. E domenica prossima visita alla nuova capolista Gubbio.

IL TABELLINO
RIMINI: 12 Zaccagno, 5 Pasa, 6 Panelli, 7 Tonelli (38′ st 38 Rossetti), 8 Delcarro (37′ st 4 Tanasa), 10 Gabbianelli (38′ st 11 Piscitella), 13 Regini, 27 Laverone (41′ st 32 Tofanari), 29 Santini, 31 Pietrangeli, 99 Vano (20′ st 24 Sereni). A disp.: 1 Galeotti, 22 Lazzarini, 3 Haveri, 15 Gigli, 17 Acquistapace, 20 Accursi, 44 Eyango, 83 De Rinaldis. All. Gaburro.

ALESSANDRIA: 1 Marietta, 5 Checchi, 6 Mionic (16′ st 28 Filip), 9 Sylla, 11 Galeandro, 13 Nunzella, 21 Rota, 23 Sini, 24 Speranza (21′ st 8 Lombardi), 27 Ghiozzi (31′ st 2 Podda), 99 Nepi (20′ st 45 Pagani). A disp.: 12 Dyzeni, 22 Liverani, 3 Costanzo, 17 Perseu, 19 Bellucci, 25 Baldi, 29 Ascoli, 34 Gazoul. All. Rebuffi.

ARBITRO: Domenico Leone di Barletta.
ASSISTENTI: Federico Fratello di Latina e Antonio Aletta di Avellino.
4° UFFICIALE: Matteo Dini di Città di Castello.

RETI: 11′ st Gabbianelli, 46′ st e 50′ st Santini.

AMMONITI: Sylla, Sini, Tonelli, Pietrangeli.

NOTE. Corner: 3-2. Spettatori: 2.671.

I RISULTATI DELLA 6a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B IN TEMPO REALE E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Ripartire dopo il passo falso di Lucca. Questo l’obiettivo in casa Rimini, che ospita l’Alessandria. I piemontesi, dopo quattro K.O. nelle prime quattro giornate, nell’ultimo turno hanno battuto la capolista Carrarese, incamerando i primi tre punti. I biancorossi in classifica sono a quota 7.

Tornano nell’undici iniziale Panelli in difesa, Tonelli a centrocampo e Gabbianelli in attacco. A completare il trio offensivo Santini e Vano.

Rimini in maglia a scacchi biancorossi. In grigio i piemontesi. Prima del calcio d’inizio minuto di raccoglimento per ricordare un tifoso dell’Alessandria.

La partita. Si gioca. Al 2′ Galeandro cerca la rovesciata, pallone a fondo campo.
Al 7′ il tiro da fuori area di Mionic è fuori bersaglio.
Al 9′ il primo tiro della partita dei biancorossi è una rasoiata di Gabbianelli dalla distanza, sfera a lato.
Al 10′ ci prova, sempre da fuori area, Delcarro, pallone fuori.
Al 14′ l’Alessandria batte il primo corner del match: Sini mette in mezzo dopo il tocco corto di Mionic, la retroguardia di casa allontana.
Al 21′ punizione dall’out di sinistra per i grigi: Sini mette al centro, nulla di fatto.
Al 29′ cross da sinistra di Tonelli per Vano, il cui colpo di testa è ribattuto d’istinto dall’ex biancorosso Marietta.
Una manciata di secondi dopo Laverone per Vano, che impatta ancora di testa, questa volta lontano dal bersaglio.
Al 35′ Gabbianelli e Tonelli duettano, il numero 7 mette in mezzo, provvidenziale per i grigi la chiusura di Checchi.
Dalla bandierina Gabbianelli per il colpo di testa di Pasa, sfera a fondo campo.
Al 40′ rimessa lunga con le mani di Nunzella, Nepi sfiora di testa, Ghiozzi rincorre il pallone, lo lavora a destra, poi appoggia per Speranza, la cui battuta è tra le braccia di Zaccagno.
Al 41′ Sylla tocca da dietro Laverone, rischiando grosso e prendendo il primo giallo della partita. Punizione dal limite dell’area per il Rimini. Gabbianelli cerca la porta, la difesa ospite ribatte.
Al 46′ corner per il Rimini: Laverone dalla bandierina, Delcarro colpisce di testa, Sylla allontana.
Si va all’intervallo, dopo un minuto di recupero, sul punteggio di 0-0.

Al 4′ della ripresa Tonelli guadagna la linea di fondo campo e mette in mezzo, Vano di testa, la palla indirizzata verso la porta colpisce la nuca di Santini. Occasionissima Rimini!
Al 7′ della ripresa Laverone parte da destra, tacco di Delcarro, poi altra finezza di Gabbianelli, il capitano biancorosso scarica per Santini, che prova a piazzarla di destro, alzando la mira di un niente.
All’11’ Regini per Tonelli, che allarga per Santini, pallone a centro area per Vano, che spalle alla porta tocca per Pasa, passaggio filtrante per Tonelli, che pennella un cross al bacio per l’incornata vincente di Gabbianelli, al primo gol tra i professionisti con la maglia a scacchi. È il suo secondo in carriera di testa, ma soprattutto è il gol che regala al Rimini il meritato vantaggio.
Al 23′ Filip per Galeandro, ancora Filip, il cui tiro sibila a lato di un niente.
Al 28′ la conclusione di Filip da fuori area finisce fuori.

Al 32′ Sylla si muove palla al piede, poi serve largo Filip, che serve in area Pagani, ancora Filip riprende la respinta corta della retroguardia biancorossa e calcia, palo pieno.
Al 36′ Filip stoppa la ripartenza di Delcarro, avanza, poi va ancora alla battuta, Zaccagno para la sua rasoiata.
Al 38′ ci prova nuovamente Filip, Zaccagno para.
Sei i minuti di recupero.
Al 46′ un colpo di testa sbagliato di Lombardi permette a Santini di involarsi verso la porta, una volta in area il numero 29 di Gaburro rientra sul destro e mette in fondo al sacco. 2-0 e 5° sigillo in campionato per Santini.
Ma non è finita perché al 50′ Santini vince il duello con Checchi su un rilancio da metà campo, si presenta a tu per tu con Marietta e lo supera, completando la doppietta personale. 6° gol in cinque partite (ha saltato la prima per squalifica) per il capocannoniere di questo avvio di stagione del Rimini. Questa volta la mitraglia è sotto la Curva Est.
Finisce 3-0 per il Rimini, che sale a quota 10 in classifica. E domenica prossima visita alla capolista Gubbio, ma prima, mercoledì, c’è la trasferta ad Ancona per il primo turno eliminatorio di Coppa Italia.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI

LE PAGELLE DI BAIO

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

]