Indietro
venerdì 9 dicembre 2022
menu
Calcio Serie C

Rimini-Alessandria 3-0, le pagelle di "Baio"

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 2 ott 2022 23:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ZACCAGNO 6,5. Primo tempo inoperoso. Nella ripresa prima assiste impietrito a due diagonali al veleno, il primo sfila di poco sul palo alla sua sinistra, il secondo lo centra in pieno. Poi un paio di prese in sicurezza. Voto di stima anche perché pare aver fatto suoi i galloni da titolare.

LAVERONE 6. Capitan esperienza conduce in porto una gara ordinata ma senza squilli. Certo i lupi grigi girano al largo dalla sua parte. Cede il campo a TOFANARI (41′ st. S.V.) ed i galloni a Tanasa.

PANELLI 6,5. Era al ritorno e a dirla tutta ci è mancato. Le sue uscite palla al piede a volte faranno anche sobbalzare ma sono ormai un marchio di fabbrica. Nepi e Sylla sono due ospiti rognosi, ma lui e Nick sono la nostra attuale coppia top di centrali. Applicato.

PIETRANGELI 7. Ormai non stupisce più. Dopo la comune debacle di Lucca si riprende il proscenio con imperiosa sicurezza, senza sbagliare un anticipo o perdere un contrasto. Stavolta nessuna scorribanda sottoporta ma col tridente sarebbe pure troppo. Nick Testafredda!

REGINI 6. Non gli si chiede intraprendenza e non la dà. Però è applicato da par suo e cioè da serie A. Anche lui come Laverone si sovrappone poco ma è una certezza dietro.

PASA 6,5. Fosforo e muscoli, un mix prezioso e imprescindibile nel Rimini di questo inizio stagione. Quasi tutte le azioni dei biancorossi partono da lui, che non teme il pressing e nemmeno i raddoppi.

TONELLI 7. Gara piena di tutto. Iniziative, strappi, combinazioni. Gli manca solo la conclusione ma per quello imbecca i compagni, come in occasione dell’assist a Gabbianelli per il gol rompighiaccio all’11’ st.

ROSSETTI SV. in campo dal 38′ st, intercetta un paio di lanci nel gran finale.

DELCARRO 6,5. La sostanza fatta centrocampista. Abile come pochi in entrambe le fasi. Lo vedi sempre nel vivo dell’azione. Raddoppia su tutti. Delcarro… Armato! Spara tutte le sue cartucce e poi fa spazio a Tanasa.

TANASA 6,5. Entra al 37′ st, fa in tempo ad innescare l’azione del raddoppio con un perfetto break di testa.

VANO 6,5. Gli manca solo il gol, glielo negano due volte, nel primo tempo l’ex Marietta e poi il difensore aggiunto Santini… La sua sola presenza ma anche il suo lavoro sono aria fresca per tutto il fronte d’attacco biancorosso.

SERENI 6. Entra al 20′ st. Lascia il centrattacco a Santini e gli gira attorno a crear gli spazi giusti.

GABBIANELLI 7. Ritorno da titolare e da titolato. Il gol (di testa poi!) è solo la ciliegina su una prestazione di lustro come tante ne abbiamo viste l’anno scorso. Nel viscoso primo tempo è il più propositivo e nel secondo si fa trovare pronto all’appuntamento col cioccolatino al bacio di Tonelli.

PISCITELLA SV. Entra al 38′ st. Una sgroppata a sinistra delle sue che torneranno certamente utili.

SANTINI 8. Sarebbe da 9 ma il voto in meno glielo toglie Vano per far pari col suo colpo di nuca che ha rimandato di poco il vantaggio del Rimini. Come spesso gli accade sbaglia un gol piuttosto agevole ma poi si scatena. Sono 6 in cinque presenze. E mamma mia quanto corre!

GABURRO 8. Ottima gestione. Schiera la formazione attualmente migliore possibile e poi la sistema con i cambi nel momento del bisogno.

Baio

]