Indietro
mercoledì 30 novembre 2022
menu
Basket Serie A2

Allianz Pazienza San Severo-RivieraBanca Basket Rimini 76-65

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 2 ott 2022 17:45 ~ ultimo agg. 3 ott 18:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Allianz Pazienza San Severo-RivieraBanca Basket Rimini 76-65 (22-16, 18-13, 20-17, 16-19)

IL TABELLINO
Allianz Pazienza San Severo: Matteo Bogliardi 16 (2/2, 4/5), Agustin Fabi 13 (1/4, 3/4), Carren Deroyce jr Wilson 11 (3/7, 1/5), Edward lee Daniel 9 (3/4, 1/1), Ion Lupusor 8 (3/5, 0/3), Antonino Sabatino 8 (2/2, 1/3), Janko Cepic 5 (0/2, 1/3), Keller cedric Ly-lee 5 (0/1, 1/1), Andrea Arnaldo 1 (0/1, 0/0), Goce Petrusevski 0 (0/0, 0/1).

Tiri liberi: 12 / 20 – Rimbalzi: 36 10 + 26 (Ion Lupusor 7) – Assist: 15 (Janko Cepic 5).

RivieraBanca Basket Rimini: Jazz Johnson 19 (4/10, 2/9), Derek Ogbeide 16 (7/10, 0/0), Davide Meluzzi 11 (3/5, 1/6), Andrea Tassinari 8 (2/4, 0/5), Ursulo D’almeida 4 (1/4, 0/0), Simon Anumba 3 (0/2, 0/0), Alessandro Scarponi 3 (0/0, 1/2), Marco Arrigoni 1 (0/0, 0/0), Stefano Masciadri 0 (0/1, 0/0), Francesco Bedetti 0 (0/0, 0/1).

Tiri liberi: 19 / 26 – Rimbalzi: 28 12 + 16 (Derek Ogbeide 7) – Assist: 9 (Jazz Johnson 4).

I RISULTATI DELLA 1a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI A2 E LA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
RivieraBanca Basket Rimini fa il suo esordio in A2 al Palasport “Falcone e Borsellino”, tana dell’Allianz Pazienza San Severo, nella gara valida per la prima giornata del Girone Rosso Serie A2 OldWildWest. Dirigono gli arbitri Mauro Moretti (Marsciano, Perugia), Andrea Longobucco (Ciampino, Roma) e Marco Attard (Firenze).

Il primo starting  five del ritorno in A2 di Rimini è: Meluzzi, Johnson, Anumba, Masciadri e Ogbeide. Due azioni senza successo per i biancorossi. I primi punti  riminesi in A2 sono di Meluzzi: una tripla (8-3). 10-3, con tre contropiede subiti e time-out di coach Ferrari. RBR  esce dal minuto di sospensione con un altro piglio. Tanti rimbalzi in attacco, extra pes e Anumba con 1/2 ai liberi porta Rimini a -3: 18-15. Nuovo strappo di San Severo, 22-16. Rimini  ha 10 secondi  per andare al tiro, ci prova Tassinari, solo ferro. Finisce il primo periodo sul 22-16.

Per Sabatino gran canestro in controtempo, poi tripla di San Severo, il gap si allarga nuovamente: 29-16. Ogbeide dal pitturato accorcia: 29-18 a -6’34”. Poi pesta la linea è la tripla è cancellata. Rientra Wilson. Secondo fallo di Ogbeide. Tassinari  forza, perde palla, contropiede di Zambaldino per il 31-18. Capitan Flavi  a canestro: 35-27. Altra palla persa di Rimini e canestro del n. 2: 40-27 a 44″ dall’ intervallo lungo. Terzo fallo di Daniels allo scadere. Tiri liberi di Meluzzi: 40-29. Time out a -26″. Meluzzi non va, la preghiera di San Severo non va. Si va al riposo lungo sul 40-29.

Si riparte, palla persa di Rimini. Tripla di San Severo per il 43-29. Fallo su Ogbeide, che va in lunetta e fa 1/2. Canestro di Anumba: 43-32. Bedetti entra e prova la tripla, non va! 46-32. Johnson non va, si lotta a rimbalzo, fallo di Masciadri e time out Rimini sul massimo vantaggio di San Severo. 2/2 dalla linea della carità per Tassinari, risponde San Severo da tre. Ogbeide con un buon movimento tiene viva Rimini: 57-42. Gioco molto spezzettato, squadre in bonus presto, tanti tiri liberi, buon per Rimini che San Severo ne lascia parecchi sul ferro. Tassinari  dalla media. Il terzo periodo termina 60-46.

Rimini tenta la rimonta: tripla di Scarponi per il 64-53. Fallo tecnico a Sabatino. Time out a 6′ dalla fine. Tassinari fa  1/2, Wilson 2/2. Padroni di casa di nuovo con un vantaggio in doppia cifra ed entrambe le squadre in bonus. 69-57 a 4-‘. Rimini torna anche a -8, ma San Severo infila la tripla dall’angolo a un minuto dalla fine. Rimini risponde velocissima: 74-65. Niente da fare, non c’è  più  tempo. L’esordio dei biancorosso in A2 finisce con una sconfitta: 76-65. Rimini ha preso anche la lotta a rimbalzo: 40-33.

La partita sarà trasmessa in differita su Icaro TV (canale 18) domenica alle 20:35 e lunedì alle 23:30 circa.

VOTA L’MVP DI RBR

Paolo Guiducci

LA NOTA DI RBR
Non trova la gioia sperata all’esordio RivieraBanca Basket Rimini che sull’ostico campo di San Severo è costretta a cedere il referto rosa ai padroni di casa, vittoriosi con merito. Per tutti i 40′ Rimini ha tentato di ricucire il vantaggio degli avversari, ma l’Allianz ha sempre mantenuto l’intensità alta arrivando alla sirena finale con un buon margine. Menzione d’onore per gli oltre 20 tifosi riminesi che hanno seguito la squadra fino in Puglia, cantando per l’intera partita ed applaudendo i biancorossi alla fine nonostante la sconfitta.

Partenza difficile per RivieraBanca Basket Rimini che muove la retina solo con la tripla di Meluzzi, ma è costretta a chiamare time out dopo gli appoggi al vetro di Daniel e Bogliardi (10-3 al 4′). Ogbeide prova a guidare la rimonta, ma le triple di Wilson e Daniel allungano nuovamente per l’Allianz (18-11 al 7′). In chiusura di primo quarto Ogbeide e Anumba accorciano, ma è Sabatino da tre punti a sancire il vantaggio dei padroni di casa (22-16).

Bene San Severo anche in apertura di secondo quarto con la tripla di Ly-Lee ed il contropiede di Sabatino che costringono Ferrari ad un altro time out (31-18 al 15′). Cala leggermente il ritmo dei pugliesi, Rimini rosicchia qualche punto con Johnson e Pilot chiama timeout (33-23 al 17′). Sul finire di primo tempo botta e risposta da tre punti Johnson-Bogliardi, prima che Meluzzi riduca il passivo dalla lunetta (40-29).

San Severo punisce da tre punti al rientro dagli spogliatoi con Bogliardi e Fabi (46-32 al 24′), il duo Ogbeide-Johnson prova a ricucire ma è un’altra tripla, questa volta di Cepic, a forzare il time out di Ferrari (52-38 al 26′). Fabi spara ancora da tre punti, con Tassinari e Ogbeide a tamponare (57-42 al 28′). In chiusura di terzo quarto Johnson e Tassinari avvicinano ulteriormente RivieraBanca, prima dell’1/2 finale dalla lunetta di Arnaldo (60-46).

Quattro punti consecutivi di D’Almeida scuotono Rimini all’inizio del quarto periodo, Lupusor risponde dall’altra parte ma Scarponi si fa trovare pronto dalla lunga distanza (64-53 al 33′). Tassinari riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra, ma Fabi giustizia ancora dalla lunga distanza (67-56 al 35′). I padroni di casa mettono la bomba decisiva con Bogliardi, prima di amministrare il vantaggio nei secondi finali (76-65).

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 9 ottobre alle ore 17.00 presso il PalaFlaminio per il derby contro Unieuro Forlì, seconda giornata di campionato.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Meteo Rimini
booked.net
]