Indietro
venerdì 23 settembre 2022
menu
Campionato Sammarinese

Tre Penne, una conferma e un arrivo per concludere il mercato

In foto: Francesco Vagnini (Foto ©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 2 set 2022 15:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è chiusa ufficialmente alle ore 12 di venerdì la sessione estiva di calciomercato per le squadre sammarinesi e il Tre Penne ha messo a segno altri due innesti per completare la sua rosa.

Il primo è una conferma: si tratta dell’esperto attaccante Alessandro Chiurato, che resta tesserato con il Tre Penne per un’altra stagione. L’anno scorso Chiurato è risultato decisivo in più partite, realizzando anche sei gol in campionato.

Si aggiunge al club di Città il giovane esterno sammarinese classe 2002 Francesco Vagnini, che arriva dal Cailungo in prestito. Vagnini – che l’anno scorso ha ottenuto sette presenze con la squadra allenata da Christian Protti e ha fatto il suo debutto da titolare proprio nella gara contro il Tre Penne – è cresciuto calcisticamente nelle fila della San Marino Academy ed è stato allenato in passato da Stefano Ceci.

“Con mister Ceci ho passato tre anni nelle giovanili e avere l’opportunità di essere allenato da lui anche in prima squadra è un onore, ci conosciamo da tempo e abbiamo un bel rapporto. Sono contento di essere al Tre Penne, credo di aver fatto la scelta migliore che si potesse fare a San Marino. Cercherò di crescere e imparare in ogni allenamento dai tanti giocatori più esperti” commenta così il suo approdo alla formazione di Città Vagnini, che ha scelto il 15 come numero di maglia.

Una campagna acquisti di spessore per il Tre Penne, che ha portato tra le fila dei biancazzurri giocatori di assoluto valore e giovani in grado di abbassare l’età media della squadra e amalgamarsi bene coi più esperti, per poter dare a Ceci una rosa di assoluto livello con cui lavorare.

Il direttore sportivo Maurizio Di Giuli afferma: “Grazie agli sforzi della società siamo riusciti ad allestire una rosa competitiva in tutti i reparti e con l’aggiunta di altri due giocatori abbiamo voluto completare questo organico nei minimi particolari. Il campionato ha assunto un valore importante: c’è stata la conferma della crescita della Virtus, tante novità nella Cosmos e le solite quattro-cinque formazioni che saranno antagoniste di livello. Gli obiettivi di una squadra come la nostra sono sempre quelli di puntare in alto in entrambe le competizioni, sapendo che i percorsi saranno pieni di insidie. La squadra è stata costruita per provare a vincere.”

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci