Indietro
menu
Il bollettino

Lieve aumento dei contagi, ospedali stabili e 7 decessi

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 30 ago 2022 16:17 ~ ultimo agg. 31 ago 13:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tornano a crescere i tamponi, dopo il consueto calo del fine settimana, e anche i casi salgono. Ma di poco. Piccoli movimenti negli ospedali.

In provincia di Rimini i contagi sono 125 (ieri erano 79) ma resta vuota la terapia intensiva dell’Infermi e non si registra alcun decesso.

In Emilia-Romagna sono invece 1.307 i nuovi casi (ieri erano un migliaio) su un totale di 13.813 tamponi. La percentuale di positività si dimezza, dal 22 al 9,5%. L’età media dei contagiati è di oltre 49 anni. Le guarigioni sono 1.509 mentre i casi attivi scendono a 25.362 (-209). Piccoli movimenti negli ospedali regionali: sono 33 i pazienti nelle terapie intensive (+1) mentre quelli nei reparti ordinari sono 1.054 (-26). Sette i decessi (3 dei quali nella provincia di Forlì Cesena): le età vanno dai 68 agli 87 anni.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 33 (+1 rispetto a ieri, +3,1%), l’età media è di 67,3 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.054 (-26 rispetto a ieri, –2,4%), età media 75,4 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Parma (dato invariato rispetto a ieri); 2 a Reggio Emilia (+1); 4 a Modena (invariato); 13 a Bologna (+1); 2 a Imola (+1); 6 a Ferrara (invariato); 1 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (-2); 1 a Cesena (invariato). Nessun ricovero a Piacenza Rimini, come ieri.

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 49,5 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 287 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 372.838), seguita da Modena (228 su 277.472), Ravenna (177 su 171.606) e Rimini (125 su 171.361); quindi Piacenza (92 su 93.620), Reggio Emilia (88 su 205.543), Cesena (85 su 102.406) e Parma (73 su 153.400); poi Forlì (62 su 84.233), Ferrara (48 su 130.329) e, infine, il Circondario Imolese con 42 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 56.679.

casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 25.632 (-209). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 24.545 (-184), il 95,8% del totale dei casi attivi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Guariti e deceduti

Le persone complessivamente guarite sono 1.509 in più e raggiungono quota 1.775.972.

Purtroppo, si registrano 7 decessi:

  • 1 in provincia di Piacenza (un uomo di 86 anni)
  • 1 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 78 anni)
  • 1 in provincia di Bologna (un uomo di 68 anni)
  • 1 in provincia di Ferrara (una donna di 85 anni)
  • 3 in provincia di Forlì-Cesena (2 donne di 82 e 87 anni nel cesenate, un uomo di 82 anni a Forlì)

Non si registrano decessi nelle province di ParmaModena, Ravenna, Rimini e nel Circondario Imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 17.883.