Indietro
menu
meteoroby

Forte pioggia in arrivo, ma giovedì pomeriggio torna il sereno

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 31 ago 2022 18:19 ~ ultimo agg. 1 set 06:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il passaggio tra agosto e settembre sarà caratterizzato da una forte perturbazione. A fornirci le previsioni per le prossime ore il meteorologo di Ampro Roberto Nanni.

Rovesci e temporali anche localmente intensi riguarderanno non solo il settore appenninico emiliano-romagnolo ma anche quello di pianura e di costa: con il rischio che su quest’ultime zone si manifestino a carattere di nubifragio nel corso della notte e tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio di giovedì 1 settembre. Sebbene vi sia ancora incertezza modellistica nella previsione, le piogge potrebbero risultare più diffuse e interessare aree ristrette delle province romagnole con apporti pluviometrici elevati.

Nel pomeriggio di giovedì il sistema nuvoloso dovrebbe poi abbandonare definitivamente la nostra regione, lasciando delle residue precipitazioni al suo seguito con un venerdì 2, tutto sommato, all’insegna di una tregua meteorologica. Tuttavia, l’evoluzione meteorologica a ridosso del fine settimana presenta ancora diversi margini di incertezza a causa dell’arrivo di alcuni impulsi temporaleschi che, tra il pomeriggio di sabato 3 e la domenica 4, potrebbero determinare delle condizioni molto variabili: con piogge sparse e lo sviluppo di locali rovesci.

Le temperature si manterranno estive e con poche variazioni, con valori massimi in ripresa già da venerdì fino a 28/30 gradi, ma con temporanee e lievi flessioni in prossimità delle aree temporalesche. Con l’inizio della prossima settimana lo scenario più probabile mostra la rimonta di un promontorio africano, il quale andrà a consolidarsi sul Mediterraneo centrale, determinando un tempo perlopiù stabile e soleggiato e con temperature, ancora una volta, al di sopra delle medie stagionali.