Indietro
martedì 7 febbraio 2023
menu
Fed. Sammarinese Pallacanestro

U16 European Championship, Div. C: San Marino K.O. al debutto con l'Albania

In foto: Thomas Gasperoni, classe 2007 (credit FIBA)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 12 lug 2022 16:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ALBANIA-SAN MARINO 50-43

IL TABELLINO
ALBANIA: Hida 6 (2/8), Sharra 2 (1/2, 0/1), Simo 15 (4/7, 1/2), Spahiu 10 (2/4, 1/4), Vezi 11 (4/11, 0/2), Aleksi, Brika, Cima (0/3, 0/1), Taflaj 4 (2/4, 0/1), Koci 2 (0/4 da tre), Keri (0/2), Engjelli. All.: Hoxha.

SAN MARINO: Botteghi 6 (0/9, 1/8), Marinelli 7 (2/10, 1/4), Pagliarani 8 (3/4, 0/1), Gasperoni 16 (7/18), Zavoli 2 (1/4), Berti 2 (1/2), Bianchi (0/1, 0/1), Michelotti (0/1), Ronci (0/1 da tre), Longo 2 (0/3, 0/2), Rossini (0/1), Conforti. All.: Porcarelli.

Parziali: 20-15, 33-20, 44-38, 50-43.

Tiri liberi: Albania 14/21, San Marino 9/21.
Rimbalzi: Albania 52 (Hida 12), San Marino 48 (Botteghi 10).
Assist: Albania 12 (Vezi 4), San Marino 11 (Botteghi 5).

CRONACA E COMMENTO
Niente da fare al debutto all’Europeo Under 16 per i ragazzi di coach Porcarelli. L’Albania si impone su San Marino per 50-43, coi biancazzurri bravi a tornare a galla da -17 e a lottare fino agli ultimi minuti di gara con la speranza della vittoria.

La partita. Il primo canestro è di Thomas Gasperoni (0-2), poi l’Albania passa a condurre e non si guarda più indietro. La gara però nel primo quarto è abbastanza equilibrata, con i nostri bravi a non far scappar via gli avversari. La tripla di Botteghi vale il -2 (13-11), il canestro di Berti il -3 a spiccioli dalla sirena del quarto prima del layup di Sharra (20-15).

Nel secondo quarto le percentuali scendono drasticamente. Marinelli ne segna 2 subito per il nuovo riavvicinamento (20-17), poi l’Albania allarga il margine con un doloroso break di 11-0 che scrive a tabellone il 31-17 a -1’39” dall’intervallo lungo. Il libero di Longo rompe il sortilegio, Zavoli risponde al canestro di un Vezi perfetto è a
metà gara è 33-20.

Nella ripresa l’Albania arriva sul 40-23 e sembra aver già chiuso anticipatamente la partita, ma San Marino reagisce con carattere. I punti di Gasperoni e la tripla di Marinelli valgono il -10 (42-32) e ci sono ancora 13 minuti da giocare. L’Albania chiama time-out ma i ragazzi di coach Porcarelli sono bravi a tenere l’attenzione alta
e a non abbassare lo sguardo. Botteghi segna due liberi, Gasperoni va con la virata a centro area e sui due di Miky Pagliarani gli avversari sono vicinissimi (42-38, break di 15-2 dei nostri). Il quarto si chiude sul 44-38, tutto ancora da giocare.

Nei dieci minuti finali la stanchezza si fa sentire. La volontà di difendere forte c’è tutta, tanto che l’Albania segna solo 6 punti. Il problema, per San Marino, è che la palla nel canestro non vuole proprio entrare. Arrivano un libero di Longo in apertura e due canestri di Gasperoni nella parte centrale (48-43 al 35’), poi più nulla. Il
margine è ridotto, ma purtroppo i nostri non riescono a ricucire. Finisce 50-42.

Domani (mercoledì) i ragazzi sammarinesi se la vedranno alle 16 con Malta.