Indietro
menu
Lieve calo di ricoveri

Tornano a crescere i contagi: quasi 300 a Rimini, 2.700 in Regione

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 15 giu 2022 16:20 ~ ultimo agg. 16 giu 11:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un aumento piuttosto netto dei casi covid sia in Regione (dove mancano all’appello per problemi tecnici Piacenza, Parma e il Circondario imolese) che nel riminese. In provincia i contagi sono 285 (un centinaio in più di ieri) e si registra il decesso di un uomo di 81 anni. Resta un unico paziente nella terapia intensiva dell’Infermi.

In Emilia Romagna invece i nuovi casi (con tre province che mancano all’appello e saranno recuperate domani) sono 2.674 su un totale di 18.289 tamponi. La percentuale di positività, visto il maggior numero di test, scende al 14,6%. 45,6 anni l’età media dei nuovi positivi. Numeri stabili negli ospedali regionali: restano 25 i pazienti nelle terapie intensive mentre sono nove in meno negli altri reparti covid (672 in totale). I guariti sono 1.002 mentre i casi attivi tornano sopra i 20mila (20.580). Quattro i decessi. 

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.559.026 dosi; sul totale sono 3.793.177 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.913.386.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 25 (stabili rispetto a ieri), l’età media è di 69,4 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 672 (-9 rispetto a ieri, -1,3%), età media 75,4 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Parma (numero invariato rispetto a ieri); 12 a Bologna (+2); 1 a Imola (-1); 3 a Ferrara (-1); 5 a Ravenna (invariato); 1 a Rimini (invariato).

Nessun ricovero a Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Forlì e Cesena (come ieri).

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 45,6 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 667 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 313.882), seguita da Modena (425 su 234.924); poi Reggio Emilia (383 su 170.756), Ravenna (323 su 140.175), Rimini (285 su 140.683) e Ferrara (253 su 105.075); quindi Cesena (197 su 83.244) e Forlì (141 su 69.662). Non disponibile, come detto, il conteggio dei nuovi contagi di ieri in provincia di Piacenza, Parma e nel Circondario imolese, che saranno recuperati e comunicati domani.

I casi attivi sono 20.580 (+1.668). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 19.883 (+1.677), il 96,6% del totale dei casi attivi.

Guariti e deceduti

Le persone complessivamente guarite sono 1.002 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.473.419.

Purtroppo, si registrano quattro decessi:

1 in provincia di Parma (una donna di 83 anni)
2 in provincia di Bologna (una donna di 83 anni e un uomo di 64 anni)
1 in provincia di Rimini (una donna di 81 anni)
Non si registrano decessi nelle province di Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e nel Circondario Imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.021.

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, è stato eliminato 1 caso, positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare.