Indietro
venerdì 24 giugno 2022
menu
La partita promozione

Sasso Marconi-Rimini 1-1. Biancorossi in Serie C!

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 15 mag 2022 11:10 ~ ultimo agg. 17 mag 01:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SASSO MARCONI-RIMINI 1-1

Al Rimini mancava un punto per essere certo di non poter essere raggiunto in vetta dal Ravenna. Ed il punto è arrivato al termine di una gara dai due volti: nel primo tempo i biancorossi hanno spinto con costanza, sospinti dagli oltre 700 tifosi al seguito. E al 23′ hanno trovato il vantaggio con Mencagli, salito a quota 14 in classifica marcatori (un gol in più di Gabbianelli). Poi hanno rischiato sul siluro dell’ex Pedrelli che ha dato solo l’illusione ottica del gol, per poi subire il pari per mano, pardon per piede, di un altro ex: Torelli. E che piede! La sua punizione si è infilata sotto l’incrocio, non lasciando scampo a Marietta. Nella ripresa, complice una temperatura più estiva che primaverile, le due squadre hanno abbassato notevolmente i ritmi, per finire con una prolungata “melina” da parte dei biancorossi. Anche se Tonelli ha avuto, a metà frazione, l’occasione per far rimettere la testa avanti ai suoi. Ma va bene così. Il Rimini sale a quota 87 in classifica e può festeggiare un campionato che ha strameritato di vincere. Un torneo reso appassionante dal duello infinito, tutto romagnolo, con il Ravenna. Anche se i tifosi biancorossi subito dopo il triplice fischio hanno iniziato già a pensare ad un altro derby, il Derby per eccellenza: quello con il Cesena. Domenica la chiusura contro un’altra squadra protagonista di un campionato giocato ai mille all’ora: il Lentigione. Sarà una giornata di festa. Come quella di oggi.

IL TABELLINO
SASSO MARCONI: 1 Auregli, 2 Medi, 3 Biguzzi, 4 Colarieti (44′ st 15 Boriani), 5 Pedrelli, 6 Saputo, 7 Draghetti (8′ st 13 Grazdhani), 8 Torelli, 9 Testoni (34′ st 18 Fiorentini), 10 Monti (31′ st 14 Errichiello), 11 Jassey (41′ st 16 Galassi). A disp.: 12 Genovese, 17 Caniato, 19 Rubini, 20 Casarini. All. Gori.

RIMINI: 1 Marietta, 4 Tanasa, 6 Panelli, 7 Tonelli, 9 Mencagli, 10 Gabbianelli, 15 Contessa, 17 Ferrara (20′ st 32 Germinale), 18 Lo duca, 30 Andreis (16′ st 26 Greselin), 31 Pietrangeli. A disp.: 22 Piretro, 2 Deratti, 8 Pari, 21 Tomassini, 24 Pecci, 25 Arlotti, 28 Cuccato. All. Gaburro.

ARBITRO: Dylan Marin di Portrogruaro.
ASSISTENTI: De Luca di Merano e Marchesin di Rovigo.

RETI: 23′ pt Mencagli, 33′ pt Torelli.

NOTE. Corner: 1-3.

I RISULTATI DELLA 37a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE D E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
I biancorossi romagnoli per lasciare la Serie D, i gialloblu emiliani per restarci. Allo stadio “Carbonchi” di Sasso Marconi si affrontano, per la 37a giornata, la capolista Rimini (86 punti) ed il Sasso Marconi, penultimo in classifica a quota 33 e quindi a forte rischio retrocessione diretta. In casa biancorossa rientra Tanasa dalla squalifica. Ancora out Carboni e Haveri. Assente anche Piscitella per un affaticamento.

La partita. Si gioca. Al 4′ Contessa ci prova dal limite dell’area, pallone oltre la traversa.
Al 5′ Gabbianelli imbecca in area Mencagli, che spara a lato.
Al 13′ punizione di Gabbianelli dal limite dell’area, Auregli si rifugia in corner.
Al 16′ bel fraseggio del Rimini, palla a Tanasa, il cui destro sfila a lato di un niente.
Al 23′ Tanasa in area si libera bene, ma non tira per cercare un compagno, poi Ferrara serve Mencagli, che da due passi la sblocca. Rimini in vantaggio. 14° centro in campionato per l’attaccante in maglia a scacchi, che stacca Gabbianelli come miglior marcatore biancorosso.
Al 28′, dopo il primo corner a favore dei padroni di casa, Pedrelli calcia d’esterno dal limite dell’area, solo illusione del gol, con la sfera che finisce a lato di un niente.
Al 32′ Jassey per Torelli, Monti per Draghetti, conclusione neutralizzata senza troppi affanni da Marietta.
Al 33′ Torelli disegna su calcio piazzato una parabola perfetta che si infila sotto l’incrocio. Niente da fare per l’estremo biancorosso. 1-1.
Al 39′ Tonelli finisce a terra dopo un contrasto spalla contro spalla, l’arbitro lascia proseguire. Si va all’intervallo sull’1-1.

Nella ripresa i ritmi calano notevolmente, con le due squadre che evitano di sbilanciarsi. Si segnalano soltanto una punizione di Ferrara dal limite dell’area al 13’, ribattuta dalla barriera, con il successivo tiro dello stesso Ferrara deviato in corner.
E un’occasionissima per Tonelli, al 24’, su assist aereo di Germinale. Il numero 7 di Gaburro si libera con classe, ma poi alza la mira.
Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio. Finisce 1-1. Il Rimini sale a quota 87 in classifica ed è irraggiungibile dal Ravenna. Può iniziare la festa, con la pacifica invasione di campo degli oltre 700 tifosi biancorossi al seguito e la maglietta celebrativa che ricorda i 110 anni del Rimini, compleanno che il club potrà festeggiare in Serie C.

LE PAGELLE DI NICOLA STRAZZACAPA

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO