Indietro
menu
opera da 2,65 milioni

Nuovo waterfront Misano sud e Portoverde: si parte in autunno

In foto: un rendering
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 28 mag 2022 11:05 ~ ultimo agg. 12:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È previsto per l’autunno il via ai lavori per la realizzazione del nuovo waterfront della zona sud di Misano, da via D’Azeglio a Portoverde. La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo che è stato poi presentato in Commissione Consiliare Territorio e Ambiente. Ora è dunque possibile procedere con la redazione del progetto esecutivo propedeutico alla gara d’appalto.

Sono quattro le aree interessate e gli ambiti di intervento del progetto di riqualificazione: Lungomare Via D’Azeglio e Piazza Colombo, la sistemazione dei giardini di Piazza Colombo, la rotatoria all’incrocio tra Via Litoranea Sud e Via del Giglio e la rinaturalizzazione dell’area a verde pubblico attrezzato in via del Giglio.

L’area totale oggetto di intervento misura 25.000 metri quadri, di cui 4.000 oggi attraversati da strade che, dopo la realizzazione del progetto, saranno dedicati alla mobilità lenta e ad una forte presenza di verde. Il progetto, infatti, prevede l’inserimento di 4.200 arbusti, 150 alberi, 7.000 mq prato e l’impiego di 400 irrigatori e 8 km di ala gocciolante. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 2.650.000 euro, finanziati attraverso un contributo regionale di 1.750.000 e con risorse comunali per la parte restante.

“Finalmente è pronto a vedere la luce uno dei progetti più importanti di questa legislatura, anche dal punto di vista economico – commenta il sindaco Fabrizio PiccioniCon questa riqualificazione andremo a cambiare l’aspetto del Lungomare Sud di Misano, realizzando una camminata all’altezza di una zona così pregiata, e rivedremo completamente l’affaccio sulla darsena di Portoverde, attraverso una riqualificazione che preservi il verde presente. Oltre a valorizzarne l’ingresso, collegheremo in modo strutturale Portoverde, che rappresenta l’asse di collegamento con il Parco del Conca, al resto del territorio”.

Presto il progetto sarà presentato alla cittadinanza, spiega il sindaco Piccioni, “anche per accogliere suggerimenti che possano ulteriormente migliorare il progetto. Nel frattempo, lavoriamo alle procedure per le gare d’appalto”.