Indietro
giovedì 19 maggio 2022
menu
Basket C Silver

La Coppa va a Montemarciano. Titans battuti 67-58

In foto: I Titans 2021-2022
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 1 mag 2022 21:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-MONTEMARCIANO 58-67

IL TABELLINO
PALL. TITANO: Gamberini 10, Altavilla 13, Marcattili, Macina 2, Dini 14, Fornaciari 5, Liberti 7, Saponi 5, Grandi, Fusco 2. All.: Porcarelli.

MONTEMARCIANO: Tagnani 8, Gigli, F. Savelli 20, Pajola 3, Mosca 2, Papini, Pennacchioni, Maiolatesi 6, Curzi 13, Centanni 7, Maggiotto 8, Moltedo. All.: Castracani.

Parziali: 19-19, 41-38, 50-58, 58-67.

CRONACA E COMMENTO
Niente da fare, la Coppa va a Montemarciano (67-58). Al termine di una vera battaglia, la Pallacanestro Titano deve chinare il capo e vede gli avversari alzare la Coppa. Resta l’ottimo percorso che ha portato la squadra biancazzurra fino all’ultimo atto e l’obbligo, da domani, di alzare subito la testa e dedicare tutte le energie ai playoff che cominceranno domenica 8 con Recanati.

Il match del PalaMenotti ha vissuto momenti molto diversi nel corso dei 40’. Le marcature sono aperte da un libero di Saponi, poi cinque in fila della squadra locale ma Titans attenti e svegli che impattano in fretta. Le due squadre viaggiano appaiate, col contropiede di Altavilla che vale il 10 pari al 5’ e i tre punti di Dini che firmano il 19 pari al 10’.

Il secondo quarto vede i Titans provare la fuga e riuscirci, in alcuni momenti. Il gioco da tre punti di Dini fa volare i nostri sul +8 al 13’ (31-23), mentre la tripla in transizione di Altavilla vale il massimo vantaggio sul 38-29 a 3’30” da metà gara. Qualche disattenzione in chiusura fa riavvicinare Montemarciano, ma al 20’ chi comanda sono sempre i Titani (41-38).

Il terzo quarto segna la svolta della gara. Gamberini fa subito +5, ma i locali trovano il canestro con più continuità mentre San Marino non è efficace come prima. A metà quarto c’è il sorpasso (44-45) e nei restanti minuti Montemarciano prova a scappar via definitivamente (50-58).

I Titans però hanno cuore e non mollano la presa. Il protagonista del tentativo di rimonta è Dini, che in apertura di quarto periodo infila tre canestri consecutivi davvero molto importanti (56-58 a -7’45” dal gong). Di lì in poi però si segnerà pochissimo, con l’unico altro canestro della Pallacanestro Titano che porta la firma di Altavilla a due minuti dal termine. A quel punto è 65-58 e negli ultimi attimi di gara non arrivano i canestri della speranza. Vince Montemarciano, ma testa alta per i Titans.