Indietro
menu
presidio del territorio

Controlli della Polizia nelle zone critiche di Rimini, dieci denunce

In foto: i controlli alle Celle
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 26 mar 2022 08:40 ~ ultimo agg. 15:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Negli ultimi tre giorni la Polizia di Stato ha intensificato il presidio nel centro cittadino di Rimini con servizi straordinari di controllo che hanno visto impegnate le Volanti della Questura, il Reparto Prevenzione Crimine e l’Unità Cinofila della Questura di Bologna. L’attività degli ultimi tre giorni si è conclusa con 10 persone denunciate all’autorità giudiziaria, 350 identificati e 149 veicoli controllati.

Martedì l’attività straordinaria di controllo si è concentrata nella zona tra le Celle e Rivabella di Rimini, teatro di recente di diversi episodi di vandalismo e microcriminalità. In questa zona, assicura la Polizia, i controlli saranno intensificati nelle prossime settimane.  Mercoledì e giovedì l’attività di prevenzione e controllo del territorio si è invece concentrata nelle zone della Stazione Centrale e di Miramare. Con l’ausilio dell’unità cinofila sono stati effettuati controlli presso due hotel di Rimini sud: sono stati rinvenuti e sequestrati 160 gr di hashish nascosti all’interno di una delle stanze. L’uomo che la deteneva, un tunisino di 49 anni, è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio nonché per ingresso e soggiorno irregolare sul Territorio Nazionale.

La sera stessa, durante il normale servizio di controllo delle volanti, nei pressi della Stazione un’altra persona è stato fermata per un controllo e denunciata all’Autorità Giudiziaria per Ingresso e soggiorno illegale nel Territorio.  Servizi mirati di controllo del territorio continueranno nelle prossime settimane nelle zone più critiche della città.