Indietro
mercoledì 18 maggio 2022
menu
Basket Serie D

La Pol. Stella sconfitta a Sant'Agata (64-48)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 20 feb 2022 00:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sant’Agata-Polisportiva Stella 64-48 (21-13, 31-20, 50-31)

IL TABELLINO
Pol Stella: Calderone, Gori 8, Naccari 10, Pulvirenti 4, Chirizzi, Ferrini 1, Guziur 7, Frisoni, Frattarelli 18. All. Casoli, Polverelli, Padovani.

Sant’Agata: Piazza 17, Scaccabarozzi 2, Valgimigli 11, Vecchi 2, Cristofani 9, Montigiani 6, Del Zozzo 4, Bessan 8, Dovganyuk 2, Dal Pozzo 3. All. Dal Pozzo, Mazzotti.

CRONACA E COMMENTO
Non è facile ritrovare l’assetto. Arriva ancora una sconfitta per i ragazzi di Coach Casoli, tanta fatica in questo momento di ripartenza a ritrovare l’assetto giusto per concretizzare.

La partita. Bastano i numeri per fotografare l’incontro. Sant’Agata 12-Stella 0, questo il numero di bombe messe a segno nella partita. Un chiaro segnale che se le cose non girano fai fatica ad arrivare alla fine. Non sono più una novità, anzi si tratta di una certezza di questo campionato: le assenze. In casa Stella ai già preventivati Gianluca Verni, Stefano Curcio e Valerio Accardo si aggiunge Andrea Serpieri. Mentre si registra il rientro post covid di Simone Chirizzi e l’esordio per Carlo Guziur che porta in dote 7 punti e 10 rimbalzi (6 in attacco).

La squadra di casa gioca bene, attacca con ordine le difese della Stella che alterna uomo, tre-due e due-tre. Ma gli attacchi casalinghi riescono spesso a liberare il giocatore giusto, andando a segno con ottime percentuali. Nella Stella tutti i giocatori provano a segnare dalla distanza ma realizzano uno 0 su 12, che inquadra alla perfezione l’andamento della partita. Altra fotografia della partita sta nel numero di tiri liberi tirati: 26 per la Stella, due per i padroni di casa che si muovono principalmente sul perimetro e vanno a segno senza troppe difficoltà. Quarto dopo quarto la Stella vede aumentare la distanza dagli avversari, ma non molla riuscendo ad avvicinarsi nell’ultima frazione.

I numeri della partita
Sempre positivo Alessandro Gori, che gioca con la solita intensità (13 rimbalzi e 4 falli subiti), va in doppia cifra il capitano Andrea Naccari, Riccardo Frattarelli è nuovamente il miglior marcatore della Stella, oggetto di particolari attenzioni da parte dei difensori.

Prossimi appuntamenti
La squadra di Rimini spera di recuperare alcuni elementi nel corso della prossima settimana anche in funzione della competitività negli allenamenti. È importante ritrovare l’assetto giusto, soprattutto in previsione di venerdì, quando i ragazzi di Coach Casoli riceveranno in casa i Tigers di Villa Verucchio oramai un classico degli ultimi anni.