Indietro
menu
in vista del voto

Bartorelli (Riccione Civica): contro il degrado, assessorato a decoro e bellezza

In foto: il direttivo di Riccione Civica
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 6 feb 2022 12:37 ~ ultimo agg. 12:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un assessorato al decoro urbano e bellezza della città. Questa una delle proposte di Riccione Civica in vista della prossima tornata delle amministrative. “Per attirare nuovamente turisti con maggiore capacità di spesa – si legge in una nota firmata da Alessandro Bartorelli, la pubblica amministrazione dovrà investire moltissimo su questo fronte, favorendo (quale conseguenza diretta) anche la riqualificazione del commercio al dettaglio, settore che notoriamente è tra quelli che soffre maggiormente la crisi. In altri termini la nuova P.A. comunale, dovrà ricreare la cosiddetta “cornice” o “contesto” che dir si voglia, intervenendo con un’adeguata riqualificazione urbana dei centri commerciali all’aperto, che dovrebbero essere caratterizzati in funzione della propria morfologia strutturale e vocazione naturalizzata, per consentire una comunicazione di branding congiunta (la città è una), ma anche “personalizzata”, cioè “identitaria”.” Secondo Bartorelli “il degrado della nostra città è evidente. Siamo di fronte ad un bivio. Accettarlo. Oppure intervenire per ricostruire una località che merita di essere risollevata” conclude.