Indietro
venerdì 27 maggio 2022
menu
Calcio Serie D

Rimini-Athletic Carpi 4-0: cronaca, tabellino, video e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 12 dic 2021 11:15 ~ ultimo agg. 13 dic 16:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-ATHLETIC CARPI 4-0

Il Rimini dimostra di aver capito la lezione del derby con il Ravenna, nel quale ha lasciato due punti ai giallorossi, permettendo ai bizantini di restare in corsa per il primato. Contro l’Athletic Carpi i biancorossi prendono subito il comando delle operazioni, la sbloccano dopo soli 12 minuti (con il solito Mencagli, che al “Neri” si esalta sempre) e nella ripresa infliggono agli emiliani una lezione di calcio, realizzando due gol, il secondo ed il terzo, entrambi di Greselin, bellissimi per la costruzione dell’azione che ha portato alla stoccata vincente del centrocampista (già in gol otto giorni fa a Milano contro l’Alcione). Per poi calare il poker al 40′ con Tomassini. Una prova di forza quella dei ragazzi di Gaburro, che in otto partita davanti al pubblico amico hanno conquistato sette vittore (quattro con quattro gol di scarto) ed il già citato pareggio con il Ravenna. Per il Carpi sono ora 24 i gol subiti, decisamente troppi per una squadra che vuole puntare alle prime posizioni. Con il Lentigione che non ha giocato le ultime due partite ora al secondo posto c’è il Ravenna, a -5 dalla capolista ma con una partita in più. Quella che il Rimini recupererà il 5 gennaio (in casa del Ghiviborgo). La prossima gara i biancorossi la giocheranno sempre in Toscana, sabato sul campo del Seravezza.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Marietta, 3 Haveri, 4 Tanasa, 6 Panelli, 7 Tonelli (39′ st 8 Pari), 9 Mencagli (31′ st 21 Tomassini), 10 Gabbianelli (43′ st 24 Pecci), 11 Piscitella (26′ st 17 Ferrara), 26 Greselin, 29 Berghi (14′ st 14 Kamara), 31 Pietrangeli. A disp.: 22 Piretro, 15 Contessa, 28 Cuccato, 32 Germinale. All. Gaburro.

ATHLETIC CARPI: 1 Ferretti, 2 Lordikipanidze (41′ st 18 Mignani), 3 Montebugnoli, 4 Borgarello (29′ st 15 Ghizzardi), 5 Aldrovandi, 6 Calanca, 7 Sivilla (22′ st 19′ Carrasco), 8 Serrotti, 9 Raffini (1′ st 20 Walker), 10 Villanova (38′ st 16 Bruno), 11 Muro. A disp.: 12 Ballato, 13 Boccaccini, 14 Uni, 17 Tosi. All. Gallicchio.

ARBITRO: Silvio Torreggiani di Civitavecchia.
ASSISTENTI: Andrea Romagnoli di Abano Laziale e Tommaso Tagliafierro di Caserta.

RETI: 12′ pt Mencagli, 17′ st e 20′ st Greselin, 40′ Tomassini.

AMMONITI: Villanova, Mignani.

NOTE. Spettatori: 1.063. Corner: 4-8.

I RISULTATI DELLA 16a GIORNATA DI SERIE D GIRONE D E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Al “Romeo Neri” si affrontano due squadre che in due hanno perso tre partite finora: una la capolista Rimini (35 punti), due l’Athletic Carpi (sesto a quota 23), in serie utile da undici gare e che nel turno infrasettimanale è stato protagonista di un pirotecnico 5-5 (in rimonta) con il Ravenna. I romagnoli invece mercoledì hanno visto rinviare il loro match, in casa del Ghiviborgo, per impraticabilità del campo (il recupero si giocherà il 5 gennaio).

È “Giornata Biancorossa”: non sono quindi validi gli abbonamenti. Mister Gaburro deve rinunciare ad Andreis, squalificato, a Carboni, ancora in infermeria, e a Lo Duca per un virus intestinale accusato subito dopo pranzo. Al suo posto gioca Berghi. In Curva Est è esposto uno striscione: “… per sempre riecheggerà Gavino capo ultrà” in ricordo del tifoso biancorosso Andrea Gavagna, spentosi venerdì. Il capitano Tanasa depone un mazzo di fiori sotto la Est.

Rimini in maglia verde scuro e pantaloncini bianchi, in tenuta rossa gli emiliani.

La partita. Si gioca. Al 6′ il primo corner della partita, è per il Rimini: Gabbianelli batte lungo, Panelli rimette in mezzo, sfera tra le braccia del portiere.
All’8′ secondo angolo per i biancorossi di casa: cross di Tonelli, la difesa allontana.
Al 12′ Gabbianelli spreca il terzo tiro dalla bandierina: la sua parabola supera la linea di fondo nella traiettoria aerea.
Al 12′ il Rimini passa: spunto irresistibile di Piscitella sull’out di sinistra, il numero 11 in maglia verde guadagna la linea di fondo e sfodera un assist d’oro per Mencagli, che si conferma bomber casalingo, spedendo in fondo al sacco. Poi la festa sotto la tribuna centrale. 1-0 e sesto centro in campionato per il numero 9 di Gaburro.
La reazione del Carpi sta in una conclusione di Muro dal limite dell’area, dopo un buon lavoro a sinistra di Sivilla, al 16′, Marietta blocca a terra.
Al 20′ Panelli controlla in maniera approssimativa il cross di Lordikipanidze, Marietta anticipa Raffini, che con cavalleria lo salta.
Al 36′ Sivilla calcia dal limite dell’area, Marietta è attento e respinge.
Al 38′ Tonelli prova a fotocopiare l’azione del gol dell’1-0, questa volta però Ferretti ci arriva, poi il tiro di Gabbianelli non porta effetti.
Al 39′ Tanasa avanza e una volta al limite dell’area spara, Ferretti devia in angolo.
Dalla bandierina Gabbianelli, Panelli non ci arriva, controcross di Greselin, la retroguardia ospite allontana.
Si va all’intervallo con il Rimini avanti 1-0.

Si gioca il secondo tempo. Resta negli spogliatoi Raffini, sostituito da Walker, che al 5′ va al tiro, pallone lontano dal bersaglio. Al 2′ il Carpi aveva battuto il suo primo angolo, nulla di fatto.
Dall’altra parte del campo, al 5′, Piscitella finisce a terra in area, poi il tiro di Tonelli è ribattuto. Per l’arbitro è tutto regolare.
Al 9′ cross di Montebugnoli, Walker tocca, Panelli appoggia all’indietro, Marietta blocca.
Al 10′ ripartenza degli emiliani, dopo un pallone perso nell’area avversaria da Gabbianelli: Sivilla avanza incontrastato, poi calcia dal limite dell’area, Marietta respinge di piede, poi Walker quando riceve palla è in fuorigioco.
Al quarto d’ora Piscitella prova a risolvere un’azione insistita del Rimini, Ferretti si supera e respinge la sua volée.
Al 17′ i padroni di casa raddoppiano con un’azione d’altra categoria: Piscitella controlla a ritroso, poi si libera della palla con un tocco delizioso per Tanasa, che tocca per Tonelli, Gabbianelli la mette in mezzo per l’accorrente Greselin, che batte Ferretti. 2-0.
Al 18′ Walker calcia sul primo palo, Marietta respinge in angolo.
Al 20′ il Rimini cala il tris, con un’altra azione da cineteca: dribbling di Piscitella a sinistra, velo di Mencagli, Gabbianelli appoggia per Greselin, che trova il secondo gol personale in tre minuti. 3-0 e gara agli archivi.
Attorno al 35′ l’Athletic batte tre corner di fila, sull’ultimo Serrotti va alla battuta, nessun problema per l’estremo di casa.
Al 40′ arriva anche il poker: azione insistita a sinistra di Pari, sul cui traversone, deviato, si avventa Tomassini di testa. Anche il numero 21 partecipa alla festa del gol.
Finisce 4-0 per il Rimini, che sale a quota 38 in classifica e stoppa a 11 la striscia positiva del Carpi.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI NICOLA STRAZZACAPA

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO