Indietro
menu
"pizzicati" da polizia locale

In fuga dopo l'incidente. Identificati a Bellaria due pirati della strada

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 21 dic 2021 11:07 ~ ultimo agg. 16:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Durante l’ultimo fine settimana, la Polizia Locale di Bellaria Igea Marina si è trovata alle prese con due distinti incidenti, fortunatamente con solo danni a cose, accomunati però dalla fuga dei due autori per non essere identificati. Un tentativo però non riuscito. Nel primo caso, il conducente, un 50enne italiano, aveva perso il controllo della sua vettura ed era andato a sbattere contro una Peugeot in sosta in via Marecchia, provocando danni consistenti sia all’auto che alla segnaletica stradale. Allontanatosi nella speranza di non essere rintracciato, è stato invece identificato nel giro di poche ore. A tradirlo alcuni pezzi della carrozzeria rimasti nel luogo dell’impatto e soprattutto la targa del mezzo, un pickup Toyota uscito anch’esso malconcio dall’incidente. L’uomo, posto di fronte all’evidenza dei fatti, ha ammesso le proprie responsabilità.

Nel secondo episodio, un altro 50enne italiano aveva perso il controllo dell’auto urtando il muro di cinta di un’abitazione in zona Igea Marina. Anche in questo caso, immediata la fuga senza fornire le generalità. I frammenti del veicolo, risultato essere una Mercedes, hanno portato gli agenti ad intuire che il mezzo aveva danni piuttosto gravi, tali da rendere quasi impossibile la fuga. I controlli nelle immediate vicinanze hanno così permesso si trovare auto e proprietario. Anche in questo caso il conducente ha ammesso le proprie responsabilità.

Per i due, oltre alla sanzione dai 302 ai 1.208 euro, scatterà la sospensione della patente di guida a cura della Prefettura.