Indietro
martedì 17 maggio 2022
menu
FSGC

Futsal Cup: si spacca il Girone B, La Fiorita e Libertas non si fanno male

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
ven 10 dic 2021 16:24 ~ ultimo agg. 16:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si fa estremamente profonda la spaccatura mediana del Girone B. Tre squadre in fuga verso i play-off e tre squadre ora molto, molto lontane da quella che in regular season rappresenta la meta più agognata. Succede perché il calendario, in occasione della 6a di coppa, proponeva tre incroci che mettevano a confronto le due metà della graduatoria, senza eccezioni. Ed il pronostico è rispettato in tutti i casi.

Particolarmente severo il verdetto nel match testa-coda fra il Fiorentino e il Faetano, con i rossoblù che vanno in doppia cifra e allungano a quattro la striscia di vittorie consecutive nel torneo di cui sono ancora campioni in carica. Gli uomini di Michelotti vanno sul provvisorio 3-0 grazie ai centri di Pasqualini, Gasperoni e Marino Giacobbi, prima che il Faetano trovi una reazione con Bacciocchi. Reazione velleitaria: nella ripresa gli argini si romperanno definitivamente e il Fiorentino strariperà con altri due centri di Gasperoni, un altro di Giacobbi, due di Mattioli e uno di Carlini e di Ceccoli.

In ogni caso il terzetto di capolista si mantiene intatto perché anche Virtus e Juvenes-Dogana, giovedì sera, hanno legittimato la propria posizione negli incroci, rispettivamente, con Pennarossa e Cosmos. Stavolta il secondo derby di Serravalle consecutivo dopo quello di lunedì scorso finisce appannaggio della squadra di Zonzini, che reagisce al vantaggio-lampo del Cosmos firmato da Mattia Mazza ribaltando le sorti dell’incontro in capo a 2’: di Zonzini e Costantini le reti che, fra il 49’ e il 51’, regalano alla banda biancorossoazzurra il ritorno alla vittoria dopo il passaggio a vuoto con il Fiorentino. Ad un certo punto della sfida al Pennarossa si ritrova costretta all’inseguimento anche la Virtus, che trova il primo vantaggio grazie a Toccaceli, cui Ciacci e Rinaldi replicano a stretto giro ribaltando momentaneamente le sorti dell’incontro. Che torna a pendere verso il Castello di Acquaviva nella ripresa, quando Pazzaglia regala il secondo vantaggio ai neroverdi dopo che Zamboni, su rigore, aveva pareggiato i conti su rigore. Stavolta non ci sarà la replica di Chiesanuova, costretta invece a subire altre due marcature prima del fischio finale: di Righi e Bucci le firme sui centri che puntellano la terza vittoria consecutiva della banda di Pollini.

Se le lunghezze fra zona “calda” e zona “fredda” sono divenute 9 nel Girone B, è molto più aperta la lotta per il terzo posto nel Girone A, dove però né LibertasLa Fiorita approfittano appieno del turno di riposo del Domagnano per insidiare la posizione dei Lupi sulla linea di mezzeria del raggruppamento. Le due rivali si sfidavano nello scontro diretto, e alla fine il pareggio consente ad entrambe di fare un passettino verso la meta ma a nessuna delle due di abbandonare le rispettive posizioni, al momento penalizzanti in ottica post season. Francesco Rossi è protagonista nel bene e nel male per la formazione granata: suo il vantaggio della Libertas al 9’ ma sua anche la deviazione che costa il 2-1 dopo che Mirko Giardi aveva raddoppiato in apertura di ripresa. Il punto sul definitivo 2-2 lo piazza Giuccioli, che aveva messo lo zampino anche nella marcatura precedente. Con il pareggio La Fiorita sale a -1 dal Domagnano e la Libertas a -2, anche se Montegiardino nella prossima giornata sarà a riposo.

I granata, dal canto loro, si svincolano dalla convivenza con i cugini del San Giovanni, che non riescono ad arginare la forza della capolista, in grado di centrare la quinta vittoria su cinque nonostante le assenze di Busignani e Bernardi. Poco male per la Folgore, che sfrutta le altre armi a sua disposizione per puntellare la propria leadership e tenere a distanza il Tre Fiori, la prima delle inseguitrici. Il San Giovanni passa in vantaggio all’8’ con Macina, ma la banda giallorossonera riesce ad imporre un’inversione alla gara sfruttando i minuti finali della prima frazione: sono di Mainardi e Stefanelli le reti che servono ai ragazzi di Spada per operare il sorpasso, mentre la ripresa viene spesa per mettere al sicuro il punteggio, che si gonfia fino al 4-1 grazie agli acuti di Pelliccioni e Chezzi. In casa San Giovanni non ci saranno altre reti ma un rosso diretto, quello sventolato all’indirizzo di Camilloni al 50’.

Come accennato, il Tre Fiori deve perlomeno rimandare i piani di attacco alla vetta. La squadra di Bugli, però, si consola mantenendo la scia della capolista e soprattutto allungando sul Domagnano, effetto della più che convincente vittoria gialloblù sul Cailungo. Cupi apre i rubinetti del gol al 5’, per poi ripetersi nella ripresa dopo i centri di Morini e Verri, oltre all’autorete di Marchetti. Quest’ultimo aveva messo la firma anche sul momentaneo pareggio dei rossoverdi, costretti infine ad incassare altre reti che allargano la forbice fra le due squadre fino all’8-1. Oltre a Cupi, fa doppietta anche Verri, accompagnato nel tabellino da Pelliccioni e da Sabatino, quest’ultimo a segno nei minuti di recupero.

Ecco il quadro della 6a giornata di Titano Futsal Cup:

CAILUNGO
Bollini, Burgagni, Marchetti, Moroni, Tura, Venerucci
TRE FIORI
Lonfernini, Sabatino, Cupi, Boschi, Gasperoni, Crescentini, Verri, Cappelli, Zafferani, D. Casadei, Cevoli,
Pelliccioni, Morini, A. Casadei
Allenatore: Alex Bugli
Arbitro 1: Luca Tura
Arbitro 2: Andrea Clementi
Ammoniti: Tura
Marcatori: 5’ e 40’ Cupi, 16’ Marchetti, 17’ Morini, 29’ e 51’ Verri, 34’ aut. Marchetti, 41’ Pelliccioni, 60+1’
Sabatino

FAETANO
Urbano, Felici, Bacciocchi, Mi. Moroni, Mas. Moroni, Mar. Moroni, Albani, El Attar, Marinelli
Allenatore: Elmiro Corbelli
FIORENTINO
Geri, Gasperoni, Esposito, Mattioli, Maiani, Righi, Pasqualini, Ceccoli, D. Giacobbi, Carlini, M. Giacobbi,
Toccaceli
Allenatore: Matteo Michelotti
Arbitro 1: Andrea Clementi
Arbitro 2: Luca Tura
Ammoniti: Ceccoli, Righi, Felici, Mattioli, Urbano
Marcatori: 11’ Pasqualini, 16’, 28’ e 47’ Gasperoni, 26’ e 55’ M. Giacobbi, 27’ Bacciocchi, 31’ e 56’ Mattioli,
42’ Carlini, 51’ Ceccoli

COSMOS
F. Muccioli, M. Giorgini, Bonfini, Zanotti, M. Mazza, Mauri, Vicini, Cervellini, Raschi, Paoletti, Bologna
Allenatore: Dante Canducci
JUVENES-DOGANA
Cecchetti, C. Mazza, Santi Ugolini, Borasco, Gatti, Giardi, Guidi, Zonzini, Bagnasco, A. Muccioli, Giulianelli,
Bacciocchi, Costantini, Frisoni
Allenatore: Claudio Zonzini
Arbitro 1: Sirio Lanuti
Arbitro 2: Luca Zani
Marcatori: 4’ M. Mazza, 49’ Zonzini, 51’ Costantini

PENNAROSSA
Zafferani, Rinaldi, M. Guidi, Poggiali, Selva, Ciarmatori, Podeschi, Ciacci, Bacciocchi, A. Guidi
Allenatore: Mattia Casadei
VIRTUS
Amati, Pazzaglia, Zenunaj, Toccaceli, Zamboni, Bucci, Morganti, Bizzocchi, Zanotti, Righi, Selva, Tamagnini
Allenatore: Luca Pollini
Arbitro 1: Luca Zani
Arbitro 2: Sirio Lanuti
Ammoniti: Bizzocchi, Morganti
Marcatori: 14’ Toccaceli, 15’ Ciacci, 21’ Rinaldi, 26’ rig. Zamboni, 41’ Pazzaglia, 42’ Righi, 55’ Bucci

SAN GIOVANNI
D. Agostini, L. Agostini, Casali, Camilloni, Mularoni, Macina, Pierini
FOLGORE
Protti, Stefanelli, Pelliccioni, Mainardi, Zafferani, Gennari, Chezzi, Felici, Casadei
Allenatore: Massimiliano Spada
Arbitro 1: Laura Cordani
Arbitro 2: Cristian Tonelli
Ammoniti: Pelliccioni
Espulsi: Camilloni (rosso diretto)
Marcatori: 8’ Macina, 28’ Mainardi, 30’ Stefanelli, 44’ Pelliccioni, 57’ Chezzi

LIBERTAS
Taddei, Covi, F. Rossi, Giardi, Bacciocchi, Ercolani, Saraceni, James, Tamagnini
Allenatore: Roberto Penserini
LA FIORITA
Paoletti, Gennari, Bernardi, Bollini, Gualandi, Beinat, Villa, Giuccioli, Pellegrini, Fabbri, Marchetti
Arbitro 1: Cristian Tonelli
Arbitro 2: Laura Cordani
Ammoniti: Covi, Ercolani, Beinat
Marcatori: 9’ F. Rossi, 33’ Giardi, 34’ aut. F. Rossi, 41’ Giuccioli

FSGC | Ufficio Stampa