Indietro
mercoledì 26 gennaio 2022
menu
Basket Serie B

RBR batte Ozzano, il dopogara di coach Ferrari e capitan Rinaldi

In foto: (Foto Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 14 nov 2021 22:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RivieraBanca Basket Rimini supera la Sinermatic Ozzano con il punteggio di 76-62 (vedi notizia).

Le dichiarazioni del dopogara del coach di RBR, Mattia Ferrari.

“Ci fa piacere che al Flaminio ci fossero così tante persone, è un segnale di ritorno alla normalità e giocare davanti al pubblico dà emozioni – attacca Ferrari: i tifosi sono sempre stati calorosi, questa cosa va rimarcata e vanno ringraziati. Avremmo voluto dar loro una partita uguale per 40′ dal punto di vista dell’impegno e della solidità, abbiamo giocato a tratti bene a tratti un po’ spersi: gli avversari sono ben allenati e non hanno mai mollato, alla fine portiamo a casa una vittoria che ci fa piacere e ci proietta verso la prossima settimana di lavoro.”

Giocare ‘a tratti’ fa parte di una squadra fisiologicamente ancora in evoluzione tra infortuni ed il ritorno di Tassinari?
“Credo che la buona partita di Tassinari ed i suoi sprazzi di talento certifichino ancora di più quanto sia stato buono il nostro inizio di campionato: tre vittorie e due sconfitte giocando fino alla fine a Rieti e Roseto senza di lui. Bravo Andrea perché è stato molto utile per vincere questa partita, ma brava tutta la squadra perché nel momento iniziale del campionato, senza un giocatore di questo peso, è riuscita a tenere un ruolino di marcia sopra il 50%. Stiamo aspettando il ritorno di Mladenov che ci darà secondo me qualcosa ancora in più che renderà la squadra completa anche dal punto di vista del lavoro settimanale in palestra.”

Rivedremo in campo Mladenov nel derby di domenica prossima ad Imola?
“Non lo so, lui ha dato il via libera e sta lavorando a parte col preparatore atletico Marco Bernardi. Lo stiamo reinserendo con estrema attenzione perché non vogliamo correre nessun rischio di terzo infortunio consecutivo: martedì inizierà a fare qualcosa di vero con la squadra, vedremo come evolve la situazione e quali sono le sue sensazioni dal punto di vista fisico. Speriamo che sia della partita, saremmo tutti contenti se fosse così ma al momento non ci sono certezze.”

Le dichiarazioni del capitano di RivieraBanca Basket Rimini, Tommaso Rinaldi.
“Abbiamo disputato una buona partita nel primo tempo indirizzando subito il risultato, non ci siamo fatti trovare impreparati soprattutto nei primi minuti di partita, cosa che in questa prima parte di campionato è stata difficile per noi. Nel secondo tempo potevamo fare qualcosa di più, siamo arrivati a 6′ dalla fine con un +10 risicato: dobbiamo ancora lavorare su tante cose, intanto ci godiamo questa bella vittoria, continuando ad inserire Tassinari ed aspettando Mladenov.”

Questa sera ha dovuto battagliare sotto canestro contro Klyuchnyk e Chiappelli.
“Siamo riusciti a contenere bene Klyuchnyk, Chiappelli un po’ meno ed abbiamo concesso troppi rimbalzi offensivi, però sicuramente siamo una squadra fisica e dobbiamo sfruttare sempre di più questa nostra qualità.”

Domenica prossima vi aspetta un’altra partita importante: il derby esterno contro Imola.
“Imola sta facendo un grandissimo campionato, sappiamo che il PalaRuggi è un campo ‘ignorante’ e che la partita è molto sentita perché è sempre stato un derby vero. Da martedì cominceremo a preparare la partita nella maniera giusta.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.