Indietro
venerdì 19 agosto 2022
menu
Basket C Silver

I Titans centrano con il Loreto Pesaro il sesto hurrà di fila (68-58)

In foto: I Titans 2021-2022
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 13 nov 2021 23:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-LORETO PESARO 68-58

IL TABELLINO
TITANO: Gamberini 11, Altavilla 11, Macina 10, Dini ne, Raschi 17, Togni ne, Fornaciari 10, Liberti 2, Saponi 7, Grandi, Guida ne, Ricciotti ne. All.: Porcarelli.

LORETO: Sgueglia, Pesce 12, Benevelli 14, Marini, Bacchiani 9, Sablich 5, Rolfini 4, Foglietti 3, Campagnoli 10, Jovanovic 1. All.: Mancini.

Parziali: 22-15, 38-32, 53-45, 68-58.

CRONACA E COMMENTO
Sei su sei. Così è, se vi pare. E a noi pare bello, bellissimo, perché questi 12 punti dicono tanto di una squadra solida, unita, che viaggia ai mille all’ora e che ogni volta è trainata da un giocatore diverso. Cinque migliori marcatori differenti nelle ultime cinque partite. Oggi è la volta di Andrea Raschi (17), che ha disegnato pallacanestro per tutta la gara. Contro il Loreto Pesaro finisce 68-58, che è la replica quasi perfetta del 69-58 in Coppa, lo scorso 2 ottobre, con lo stesso avversario.

Una macchina, col motore che è capace di grandi velocità medie e anche di sprint per nulla banali. Come quello del break di 11-0 successivo alla tripla iniziale di Foglietti. Su quell’11-3 i Titans costruiscono un buon primo periodo contro il Loreto, ma senza dilagare. La squadra pesarese gioca veloce e sceglie di affidarsi con costanza al tiro da fuori. Dopo il cesto di Fornaciari a inizio secondo quarto è 24-15 per i titani, ma ecco la risposta di Pesaro con un 11-0 che ribalta il match sul 24-26 a 6’59” dalla fine del primo tempo (gli ospiti hanno già segnato sette triple). E la reazione Titans? Arriva subito, immediatamente, con Macina, Gamberini e Liberti che mettono punti importanti per ritornare sopra, e con Raschi che chiude il suo gran primo tempo con la tripla del 38-32.

Il secondo tempo comincia con un nuovo avvicinamento di chi viaggia, grazie soprattutto a Benevelli e Bacchiani (40-39). Tripla di Raschi e gioco da tre punti di Saponi riportano la partita dov’era prima, col parziale che va avanti senza scossoni nel punteggio fino al 53-45 del 30’. La morsa difensiva Titans stringe gli avversari e la
corazza diventa sostanzialmente impenetrabile nella parte iniziale di quarto periodo. Il vantaggio biancazzurro scollina la doppia cifra e la parola fine all’incontro, nei fatti, è messo dalla tripla allo scadere dei 24” di Altavilla, quella del 62-49 al 36’. Nel finale il Loreto rosicchia qualche punto, ma senza mai portarsi a due possessi di margine. È una gran vittoria, ottenuta tra l’altro senza Christopher Dini, out per un problema fisico e in panchina solo per onor di firma.