Indietro
menu
interviene la polizia

Caos al SerT: "Datemi più metadone". Minacce di morte a infermiera e medico

In foto: Repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 9 nov 2021 12:41 ~ ultimo agg. 17:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Attimi di tensione al SerT di Rimini, il Servizio Dipendenze Patologiche, a causa di un paziente di 50 anni, pregiudicato, che ha minacciato di morte un’infermiera addetta alla distribuzione della terapia. L’uomo, che ha dato in escandescenza, ha persino tentato l’estorsione ai danni di un medico pur di farsi consegnare (senza riuscirci), una maggiore quantità di metadone.

Medici e infermieri, spaventati, hanno richiesto l’intervento della polizia. Quando sul posto sono arrivati gli agenti, il paziente ha opposto resistenza al controllo e riportarlo alla calma non è stato semplice. Alla fine è stato denunciato per minacce aggravate, tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale. Il 50enne, in considerazione della sua pericolosità sociale, è stato colpito da foglio di via obbligatorio per tre anni dal Comune di Rimini, provvedimento emesso dal questore Francesco De Cicco.