Indietro
sabato 26 novembre 2022
menu
domenica 14 novembre

A Serbadone di Montefiore torna la Sagra dell'Oliva

In foto: d'archivio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 12 nov 2021 13:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era il 3 novembre del 1968: un gruppo di cittadini di Serbadone, frazione di Montefiore Conca, decise di rimboccarsi le maniche per celebrare la ‘regina’ dei prodotti tipici del territorio. Nacque così la Sagra dell’Oliva. Quest’anno la tradizione si rinnova, con l’obiettivo di valorizzare il repertorio folkloristico montefiorese e il patrimonio agroalimentare locale. L’olio d’oliva, oro giallo della Valconca, sarà protagonista in tavola domenica 14 novembre a Serbadone. L’evento, promosso da Comune di Montefiore Conca e Coldiretti con il contributo di Banca Popolare Valconca, con degustazioni di olio, esposizione e vendita di prodotti locali, il mercato agroalimentare e quello degli hobbisti, stand gastronomici.

Partenza alle 9.30 con la “camminata a 6 zampe”, una piacevole escursione in compagnia di ‘Fido’ e di un esperto educatore cinofilo (ritrovo nel parcheggio della Dolciaria Rovelli). Alle 11 apertura degli stand, il saluto del sindaco Filippo Sica e la conferenza dedicata all’olio extravergine d’oliva, a cui prenderanno parte il presidente provinciale di Coldiretti Guido Cardelli, il vice direttore Giorgio Ricci e i relatori Stefano Cerni e Simeone Piccari Ricci. Alle 12 sarà la volta del percorso di degustazione “Esperienze di gusto”, mentre alle 12.30 verrà inaugurato L’angolo dei Ricordi. Alle 13 tutti attorno alla tavola per il “pranzo della tradizione”: le aziende agricole montefioresi Marcucci e Il Buon Pastore, in collaborazione con la cantina Franco Galli, conquisteranno il palato dei commensali con un viaggio alla scoperta dei sapori di una volta a base di prodotti a km0. Alle 14 spazio ai giocatori più esperti si daranno battaglia in un torneo di briscola, mentre alle 14.30 il folk romagnolo della Claudio Cavalli band trasformerà la frazione di Serbadone in una grande balera a cielo aperto.

Altre notizie
]