Indietro
menu
In regione stabili i ricoveri

133 contagi e due decessi nel riminese. La regione si avvicina ai mille casi

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 18 nov 2021 16:18 ~ ultimo agg. 19 nov 13:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Continua ad aumentare il numero dei contagi sia in Regione che in provincia di Rimini. La prima oggi supera i 900, 929 per l’esattezza, mentre nel riminese per il secondo giorno consecutivo si supera la tripla cifra, sono 133 con 69 sintomatici (solo Bologna fa peggio). Le diagnosi sono arrivate 38 per sintomi, 76 per contact tracing, 17 per test di categoria e una per rientro dall’estero. Una pratica risulta non conclusa. Purtroppo due dei nove decessi comunicati in Emilia Romagna sono in provincia: due uomini di 78 e 80 anni, entrambi di Rimini. 33 le guarigioni mentre salgono a due i ricoveri in terapia intensiva all’Infermi, anche se in Regione il dato degli ospedali non evidenzia scossoni: i pazienti in terapia intensiva sono 45 (+4), 456 quelli negli altri reparti Covid (-3).

Nel dettaglio, come detto, in Emilia Romagna sono 929 i nuovi contagi su un totale di 35.121 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (15.402 quelli rapidi). La percentuale dei nuovi positivi è del 2,6%. Dei nuovi contagiati, 384 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 353 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 453 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,7 anni. Sui 384 asintomatici, 199 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 con lo screening sierologico, 69 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 con i test pre-ricovero. Per 108 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 145 nuovi casi e Rimini con 133; seguono Forlì (107) e Ravenna (99); poi Modena (86), Ferrara (80); quindi Reggio Emilia (69), Parma (67), Cesena (64 casi) e Piacenza (44); infine il Circondario Imolese con 35 nuovi casi.

Le persone guarite sono 343 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 416.703. I casi attivi sono 12.030 (+577). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 11.529 (+576), il 95,8% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 9 decessi: 2 in provincia di Piacenza (un uomo di 87 anni e un uomo di 81 anni residente fuori regione), 2 in provincia di Modena (un uomo di 80 anni e una donna di 74), uno a Bologna (un uomo di 78 anni), uno in provincia di Ravenna (un uomo di 95 anni), uno in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 90 anni), 2 a Rimini (2 uomini di 78 e 80 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.689.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 45 (+4 rispetto a ieri), 456 quelli negli altri reparti Covid (-3).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (invariato rispetto a ieri); 4 a Parma (invariato); 4 a Reggio Emilia (-1); 4 a Modena (invariato); 14 a Bologna (+1); 4 a Imola (invariato); 8 a Ferrara (+3); 2 a Ravenna (invariato); 1 a Cesena (invariato); 2 a Rimini (+1). Anche oggi nessun ricovero in terapia intensiva a Forlì.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 27.064 a Piacenza (+44 rispetto a ieri, di cui 27 sintomatici), 33.608 a Parma (+67, di cui 11 sintomatici), 52.379 a Reggio Emilia (+69, di cui 57 sintomatici), 73.962 a Modena (+86, di cui 36 sintomatici), 92.639 a Bologna (+145, di cui 74 sintomatici), 14.325 casi a Imola (+35, di cui 27 sintomatici), 26.634 a Ferrara (+80, di cui 44 sintomatici), 36.052 a Ravenna (+99, di cui 71 sintomatici), 20.051 a Forlì (+107, di cui 81 sintomatici), 22.785 a Cesena (+64, di cui 48 sintomatici) e 42.923 a Rimini (+133, di cui 69 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi è stato eliminato un caso, in quanto giudicato non Covid-19.

Per quanto riguarda i vaccini, alle ore 15, risultano somministrate complessivamente 7.155.013 dosi; sul totale sono 3.534.822 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale (88% della popolazione vaccinabile). Le terze dosi sono 325.583.