Indietro
lunedì 18 ottobre 2021
menu
Italian Gravel Trophy

Grande successo a Gabicce Mare per la pedalata con Francesco Moser

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 set 2021 13:43 ~ ultimo agg. 14:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tantissima gente ha partecipato, sabato scorso in mattinata, alla “Pedalata col Campione”, l’evento che apriva ufficialmente la prima edizione dell’Italian Gravel Trophy, il weekend consacrato al cicloturismo organizzato da Inbici Media Group in collaborazione con l’associazione albergatori “Welcome to Gabicce”, con il contributo economico del Comune di Gabicce Mare ed il Patrocinio del Comune di Gradara e dell’Ente Parco Naturale Monte San Bartolo.

Del resto, la guest-star dell’iniziativa era di prima grandezza, quel Francesco Moser che, ancora oggi, con la sua sconfinata bacheca di record e successi, rappresenta un’autentica leggenda del ciclismo italiano.

Alla Pedalata con lo “Sceriffo” hanno partecipato una cinquantina di ciclisti e, tra questi, non è passata inosservata anche Mara Mosole, campionessa di ciclismo trevigiana degli anni ’90 che proprio a Gabicce indossò anche la maglia rosa del Giro d’Italia.

Prima del ciak, tuttavia, nella piazza del palazzo comunale di Gabicce Mare, per tutto il fine settimana il “cuore pulsante” della manifestazione, Francesco Moser ha ricevuto il premio alla carriera per meriti sportivi e professionali “Welcome to Gabicce” consegnato da una delegazione ufficiale presieduta dal sindaco Domenico Pascuzzi e formata dall’assessore allo sport e benessere del comune di Gabicce Mare Roberto Reggiani, dall’assessore al turismo e ai servizi sociali, nonché vicesindaco, avvocato Marila Girolomoni, dal presidente dell’Associazione “Welcome to Gabicce” Elisa Scola e dal Vice Presidente della stessa associazione Francesco Ceccarelli.

“Sono davvero contento di essere qui a Gabicce Mare – ha detto Moser – in un territorio dove coltivo, da sempre, solide amicizie e che mi ricorda, in particolare, gli anni della gioventù quando partecipavo al Giro delle Regioni o al Giro d’Italia, che più volte è transitato in questa splendida località”.

Dopo la cerimonia, il gruppo dei corridori – ovviamente capeggiato da Francesco Moser – ha cominciato la pedalata disegnata lungo un suggestivo tracciato di circa 50 km che da Gabicce Mare ha fatto rotta verso l’entroterra marchigiano seguendo gran parte del percorso dell’Italian Gravel Trophy.

I ciclisti hanno fatto poi tappa nella suggestiva località di Gradara dove sono stati accolti dalle autorità cittadine con in prima fila l’associazione Gradara Innova che ha curato l’accoglienza. Qui, prima del ritorno a Gabicce, era stato allestito un pittoresco ristoro con aperitivo e visita guidata all’antico borgo di Gradara.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO