Indietro
domenica 26 settembre 2021
menu
Olimpiadi Tokyo 2020

Lotta libera: Myles Nazem Amine Mularoni sfida Deepak Punia per il bronzo

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 5 ago 2021 11:48 ~ ultimo agg. 17:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ce l’ha fatta Myles Nazem Amine Mularoni a sfruttare questa mattina il ripescaggio e battendo il trentaduenne bielorosso Ali Shabanau ha conquistato la finale per la medaglia di bronzo nella lotta libera, categoria 86 chilogrammi, che contenderà sempre oggi, giovedì 5 agosto (finali a partire dalle ore 19.30 (12.30 ora italiana) al ventunenne indiano Deepak Punia, argento ai campionati del mondo 2019.

Il match con Shabanau ha visto il ventiquattrenne lottatore di mamma sammarinese usare la forza e l’intelligenza nel gestire i 6 minuti con il 2-0 finale, per un punto nei due parziali di tempo, che gli ha aperto le porte della sfida per il podio olimpico. Myles ha avuto aggressività e al contempo ha saputo bloccare ogni tentativo di recupero da parte dell’avversario.

Ora tra Myles è il bronzo c’è Punia, che ha perso in semifinale contro il trentenne americano del Nevada David Morris Taylor III, detto “Magic Man” , già campione del mondo nel 2018, vincitore ai quarti di finale nel confronto con il sammarinese e che contenderà l’oro al ventiseienne persiano Hassan Yazdanicharati Iri.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
booked.net