Indietro
menu
voluto da RivieraBanca

Giovani Talenti. 14esima edizione del premio in memoria di Guido Paolucci

di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 31 ago 2021 19:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si intitola “Giovani Talenti” il Premio per universitari e dottorandi giunto alla 14esima edizione. Voluto da RivieraBanca Credito Cooperativo di Rimini e Gradara, per onorare la memoria del professore universitario Guido Paolucci, oncologo pediatra di fama internazionale, il riconoscimento è riservato alle tesi dei laureati e dei dottorati di ricerca. Ai vincitori per le due aree, scientifica ed umanistica, andranno mille euro. Ricerca, idee e conoscenza della potenzialità dei luoghi, sono i settori di interesse e di studio che la banca intende individuare per puntare i riflettori sui giovani che si sono distinti nel loro percorso di formazione universitaria o post universitaria.

Possono concorrere i laureati (laurea triennale, magistrale, dottori di ricerca), che abbiano un’età massima di 33 anni alla scadenza del bando, residenti a Rimini, Riccione, Misano Adriatico, San Giovanni in Marignano, Cattolica, Morciano di Romagna, Pesaro, Gradara, Gabicce Mare, Tavullia, Valle Foglia, Sant’Andrea in Casale, Pietracuta, Carpegna, Pennabilli, San Mauro Pascoli, Santarcengelo di Romagna, Novafeltria, Cesenatico o che, pur essendo residenti altrove, abbiamo svolto tesi o prove finali di laurea o di dottorato, ovvero ricerche e studi riguardanti le località sopra citate. 

Fra tutti i lavori pervenuti la commissione giudicherà i vincitori. Inoltre verranno selezionati i lavori che avranno il pregio della pubblicazione, nel libretto “Talenti” edito dalla banca.
La direzione scientifica dell’iniziativa è affidata alla Prof.ssa Maria Lucia De Nicolò (Università degli Studi di Bologna).

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.