Indietro
menu
c'è la firma del ministero

Lavori alla linea elettrica. 149 tralicci demoliti in provincia

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 lug 2021 15:35 ~ ultimo agg. 16:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’opera da 50milioni di euro per rendere più sicuro ed efficiente il sistema elettrico ma che porterà a demolire centinaia di tralicci anche in provincia di Rimini. Il Ministero della Transizione Ecologica ha firmato il decreto autorizzativo per gli interventi di riassetto della rete elettrica che interesseranno 8 comuni romagnoli: Rimini, Riccione, Coriano, Santarcangelo di Romagna, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone, Gatteo e Gambettola.

 I lavori garantiranno alla rete una maggiore tenuta, soprattutto durante la stagione estiva quando i consumi aumentano in modo considerevole, con conseguente rischio di disservizi.

Nelle prossime settimane, Terna avvierà la progettazione esecutiva e tutte le attività propedeutiche all’apertura dei cantieri che coinvolgeranno circa 20 imprese e 70 tra operai e tecnici specializzati. Notevoli, inoltre, i benefici per l’ambiente poiché gli interventi consentiranno di demolire complessivamente 41 km di vecchie linee aeree e dismettere 171 tralicci, restituendo oltre 130 ettari di territorio.

A Rimini gli interventi prevedono circa 9 km di nuove linee in cavo interrato e la demolizione di 85 tralicci e circa 21 km di linee aeree attualmente a ridosso del centro abitato. A Riccione saranno 40 i tralicci e circa 9 i km di vecchie linee dismesse, con 6 nuovi chilometri di cavo interrato. Nel Comune verrà inoltre rinnovata l’esistente stazione elettrica con un nuovo impianto in blindato, tecnologia che consente di integrare l’infrastruttura elettrica esistente senza impegnare ulteriori superfici. A Santarcangelo:  17 tralicci e circa 4 km di vecchie linee elettriche demolite. A Savignano sul Rubicone saranno dismessi 14 tralicci e circa 3 km di vecchio elettrodotto; i Comuni di Coriano e Gatteo saranno liberati rispettivamente di 7 e 6 sostegni e circa 1,5 km di elettrodotto; 2 sostegni saranno demoliti nel Comune di Gambettola.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
FOTO