Indietro
menu
Invitata ai 50 anni del Parco

Il cordoglio per la Carrà: a Italia in Miniatura girò il video di Tanti Auguri

In foto: 1978, Raffaella Carrà all'Italia in Miniatura
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 5 lug 2021 18:17 ~ ultimo agg. 18:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Grande cordoglio  in tutta la provincia per la scomparsa di Raffaella Carrà, icona della televisione italiana e non solo. Filippo Giorgetti, sindaco di quella Bellaria Igea Marina che ne era patria adottiva, ha espresso “profonda tristezza e cordoglio” per “la scomparsa di Raffaella Carrà simbolo Italiano di estro, capacità artistiche ed eleganza. Un saluto commosso a nome della comunità di Bellaria Igea Marina che mai l’ha dimenticata e sempre ha visto nel suo successo quello di una nostra concittadina“. Raffaella era anche madrina del parco L’Italia in Miniatura. “La sua scomparsa ci lascia addolorati e “orfani” – così Patrizia Leardini, General Manager del Polo Romagnolo dei parchi Costa Edutainment. “Come tutti gli Italiani, da bambina anche io ho ballato al ritmo del suo Tanti Auguri, girato a Italia in Miniatura nel 1978. L’avevamo invitata a festeggiare l’imminente 50° anniversario del parco: ci avrebbe onorato e lusingato averla con noi. Raffaella era e resterà sempre la madrina di Italia in Miniatura.

Anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini ricorda una delle più grandi show girl italiane. “E’ un grande, grande dolore – scrive-. Si fa fatica a credere che Raffaella Carrà non ci sia più. Sempre sorridente, amatissima dal pubblico, un talento che faceva di lei una grande artista: ballerina, cantante, attrice, conduttrice televisiva, autrice. In assoluto, fra coloro che hanno fatto la storia della televisione italiana. Ma soprattutto un modo di fare spettacolo che la portava a essere amica di tutte le italiane e gli italiani. Nata a Bologna e cresciuta a Bellaria-Igea Marina, conosciuta in tutto il mondo, portava con sé la nostra terra. Lascia davvero un vuoto enorme. A nome mio personale e di tutta la comunità emiliano-romagnola, mi stringo ai familiari, ai suoi cari, ai suoi collaboratori e collaboratrici, ai quali vanno le più sincere condoglianze”.

Notizie correlate
di Silvia Sanchini