Indietro
mercoledì 4 agosto 2021
menu
Calcio Serie D

Marignanese Cattolica-Rimini, la vigilia di Alessandro Mastronicola

In foto: Alessandro Mastronicola
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 18 giu 2021 12:25 ~ ultimo agg. 19 giu 14:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email


L’ultima di regular season del girone D di Serie D si gioca di sabato (calcio d’inizio alle ore 16:00). Il Rimini sarà di scena al “Calbi” di Cattolica contro una Marignanese Cattolica che da mercoledì è matematicamente retrocessa in Eccellenza, dopo la rocambolesca sconfitta di Forlì. I biancorossi invece hanno fallito il primo match point per un posto nei play off, perdendo malamente in casa con il Ghivizzano.

Adesso la classifica dice: Prato, Rimini e Forlì appaiate a quota 51, con i toscani quarti, Valeriani e compagni quinti ed i “galletti” di Romagna sesti, quindi esclusi dagli spareggi. Ma per non avere brutte sorprese la truppa di Mastronicola, che tornerà in panchina dopo i due turni di squalifica, è costretta a fare suoi i tre punti.

All’andata, il 14 febbraio scorso, finì 2-2, con il Rimini capace di rimontare dallo 0-2 (griffato Moricoli e Merlonghi) con Casolla e Pecci (quest’ultimo in gol al 92°). (vedi notizia).

La vigilia dell’allenatore della Rimini Calcio, Alessandro Mastronicola.

Ultima chiamata per il Rimini, se vuole entrare nei play off. “La classifica dice questo: ultima giornata, ultima spiaggia, ultima chiamata e bisogna rispondere presente – attacca Mastronicola -. Con la Marignanese Cattolica non sarà facile, come non è stato facile nelle gare precedenti. Ne abbiamo avute di lezioni, non ultima quella di mercoledì: abbiamo avuto una lezione “sonora” da una squadra che è venuta a giocarsi la partita in maniera spensierata. Il pericolo oltre che trovarlo negli avversari siamo noi stessi: questo pericolo, questa paura, quest’ansia da prestazione non deve farci sorprendere. Non è plausibile affrontare una gara come quella di domani con leggerezza o scarichi fisicamente e mentalmente”.

Il match di mercoledì con il Ghivizzano è stato un passaggio a vuoto? “Bisogna resettare tutto, non dico il mercoledì sera o ieri perché anche ieri non sarebbe stato possibile. Ma oggi è un altro giorno, dobbiamo dimenticare tutto. Io credo che gli errori e le sconfitte siano di forte insegnamento. Tu devi partire da zero e fare il primo passo, che va fatto in un determinato modo, con una determinazione che non deve avere nessuno rispetto a noi”.

La Marignanese Cattolica è matematicamente retrocessa. “Se noi già pensiamo che il Cattolica non abbia nulla da chiedere è sbagliato perché ognuno ha da chiedere qualcosa: non si ferma mai questo sport perché la prestazione del giocatore fa il futuro del giocatore. Ogni giocatore del Cattolica ha da chiedere qualcosa a se stesso o dimostrare al Cattolica stesso che è stata un’annata storta. Ma noi dobbiamo fare altrettanto, anzi di più”.

Si accusa anche un po’ di stanchezza fisica e mentale? “Io ho sempre detto che la stagione è lunga e non c’è nulla di male ad accusare un calo fisico o il caldo di stagione. Ma il caldo e il calo fisico ci sono anche per gli altri. Sono sempre convinto che la differenza la faccia sempre la testa e non le gambe”.

Assenti gli stessi che hanno saltato il turno infrasettimanale: Pupeschi, Viti, Sambou, Nigretti, Scotti e Capicchioni. Ci sarà Arlotti, costretto a saltare all’ultimo minuto la gara di mercoledì per una sensazione di malessere? “Arlotti ha messo l’holter stamattina. Se ci danno l’ok sarà in campo sicuramente”.

Ancora nessuna scelta definitiva di formazione. Mastronicola attenderà la rifinitura del pomeriggio. Cambierà qualcosa nell’undici iniziale? “Abbiamo trenta teste? Se abbiamo trenta teste le cambio tutte e trenta, anche la mia. Oggi abbiamo l’ultimo allenamento e vediamo la risposta che mi dà il campo: in base a quello cercherò di mettere in campo il miglior Rimini possibile”.

IL QUADRO COMPLETO DELLA 34a GIORNATA DI SERIE D GIRONE D E LA CLASSIFICA

MARIGNANESE CATTOLICA VS RIMINI, I CONVOCATI
Portieri: Adorni, Mancini
Difensori: Canalicchio, Giua, Manfroni, Mengucci, Nanni, Valeriani
Centrocampisti: Aprea, Ceccarelli, Gomis, Lugnan, Pari, Ricciardi, Simoncelli
Attaccanti: Accursi, Ambrosini, Arlotti, Battisti, Casolla, Diop, Pecci, Vuthaj

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.