Indietro
menu
attimi di tensione

I festeggiamenti per l'Italia vanno oltre: Volante della polizia accerchiata da ragazzini

In foto: Un frame del video dell'accerchiamento
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 29 giu 2021 17:29 ~ ultimo agg. 30 giu 13:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Attimi di tensione per una Volante della polizia impegnata nel controllo del territorio che sabato scorso, dopo la partita dell’Italia, è stata accerchiata in piazzale Fellini da un nutrito gruppo di ragazzi (almeno una sessantina, molti dei quali minorenni) particolarmente carichi per la vittoria sull’Austria. I giovani, trascinati da un’euforia collettiva, si sono riversati in zona mare e si sono diretti verso la vettura della polizia in quel momento in coda insieme ad altre auto.

Dopo aver circondato la Volante, alcuni giovani hanno sferrato diverse manate sul tettuccio e sulle portiere della vettura, mentre altri l’hanno scossa. Contemporaneamente sono partiti dei cori di scherno all’indirizzo dei poliziotti: “Chi non salta è un sbirro”, corredati da qualche insulto. I due agenti all’interno della Volante hanno temuto che la situazione potesse degenerare, ma con grande professionalità e sangue freddo sono rimasti calmi lasciando ‘sfogare’ il folto gruppo. Poi hanno acceso i lampeggianti e azionato le sirene, con i giovani che a quel punto hanno iniziato a disperdersi. La Volante è riuscita a farsi largo tra la folla e ad allontanarsi senza problemi particolari.

Secondo la questura di Rimini, quanto accaduto sabato non è certo un attacco premeditato contro le forze dell’ordine, quanto un eccesso nei festeggiamenti che per colpa di pochi ha creato una situazione di potenziale pericolo. Il Sap (Sindacato Autonomo di Polizia) invece ci è andato giù più duro, parlando di “calci, pugni e lanci di bottiglie contro la vettura” e di “disgrazia evitata grazie all’equilibrio dei colleghi”.

La Volante comunque non è stata danneggiata e i poliziotti non hanno riportato conseguenze fisiche. In rete circolano dei filmati che documentano l'”assalto” ai poliziotti. Filmati che sono stati acquisiti dalla polizia e verranno attentamente visionati per identificare i ragazzi più esagitati.