Indietro
menu
lungo le antiche mura

A Verucchio l'ostessa Mariapia sfida la crisi ricordando nonna Ernesta

In foto: Mariapia Bartolucci
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 1 giu 2021 12:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In tempi di emergenza come quelli attuali ci sono imprenditori che gettano il cuore oltre l’ostacolo. È il caso dell’Osteria delle Mura. Pesce Vino e Verdura, che aprirà il 3 giugno a Verucchio, lungo le antiche Mura del borgo malatestiano. Il nuovo locale nasce dalla famiglia Tiee (acronimo di Tipicità Italiane Eccellenze Enogastronomiche), da oltre un decennio curata da Mariapia Bartolucci. È lei, l’ostessa di Verucchio, com’è conosciuta sul territorio, ad annunciare il nuovo arrivo.
Da anni accarezzavo l’idea di poter proporre ai miei clienti e amici i piatti tradizionali che ho assaporato e gustato nella mia infanzia, ma nei locali del Tiee Cibo e Vino non era possibile cucinare il pesce…Oggi, in un periodo così particolare, si è presentata l’opportunità che aspettavo e più per passione che altro l’ho voluta cogliere! L’osteria di pesce nasce dal desiderio di poter riprovare i sapori della mia infanzia, quando mia nonna Ernesta, sapiente arzdora romagnola nata a Verucchio e vissuta tra Santarcangelo e Rimini, cucinava il pesce del mare Adriatico in maniera semplice e sublime in cui prevaleva il sapore del mare buono unito a quello delle erbe aromatiche sapientemente dosate. Le verdure dell’orto, secondo stagione accompagnavano come contorno, condite con l’olio dei nostri colli, l’aceto di cantina ed il sale di Cervia. E sulla tavola non mancava mai il vino”.

L’Osteria delle Mura cucinerà il pescato rigorosamente del mare Adriatico e le verdure delle colline circostanti. Sarà aperta dal giovedì al sabato dalle 18 e la domenica a pranzo.