Indietro
menu
Alle Celle di Rimini

Il medico va in pensione, il suo quartiere lo saluta con una festa a sorpresa

In foto: il dottore davanti al poster
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 29 mag 2021 09:03 ~ ultimo agg. 30 mag 12:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La testimonianza di come un medico di famiglia possa diventare davvero “uno di famiglia”. Venerdì, nel giorno del suo pensionamento dopo decenni a servizio della comunità delle Celle di Rimini, tanti dei 1.500 pazienti del dottor Stefano Bascucci insieme alla famiglia lo hanno accolto con una festa a sorpresa per esprimere la loro riconoscenza.

 

Al suo arrivo davanti all’ambulatorio, all’altezza della chiesa ortodossa tra le vie Emilia e Popilia, il dottor Bascucci si è trovato una folla di persone, distanziate, ad applaudirlo e salutarlo. Poi, dalle finestre, è sceso un telone che rivisitava la locandina del film “Il Gladiatore” con la scritta “Il grande dott. Bascucci. Ave basco, le Celle te salutant. Un medico da Oscar dal 1983”. Una citazione appropriata, visto anche il ruolo in prima linea che i medici di famiglia hanno avuto nell’ultimo delicato periodo. Il dottor Bascucci, dopo l’iniziale sorpresa e comprensibile commozione, ha ringraziato tutti per l’omaggio.


Così lo racconta il figlio Alessandro:

“… basterebbe SALVARE SOLO 1 VITA per dare SENSO alla VITA di un UOMO… …STEFANO da MEDICO lo ha FATTO per MILLE VITE..”

Oggi RIMINI saluta l’ultimo giorno da MEDICO di FAMIGLIA del dott. BASCUCCI… MEDICO del quartiere CELLE…
per me un PADRE..
ma da figlio posso dire a tutti VOI che lo avete conosciuto……che ho potuto osservare quello che ha fatto per VOI…
…ve lo RACCONTO con gli OCCHI di un BAMBINO che all’ETÀ di 6 anni vedeva il babbo TORNARE a CASA ogni sera ESAUSTO ma FIERO ….
….ha DEDICATO la sua VITA…. le sue FORZE…. il suo IMPEGNO a VOI…
….con la GRINTA di chi parte da ZERO … senza NULLA… con la voglia di AIUTARE i meno fortunati..
…. era il 1980… avevo 6 anni.. vedo il babbo sulla porta con una valigia in mano nelle piccola casa in via delle Piante 12… lui appena laureato… gli chiedo babbo dove vai…?… lui mi risponde vado in IRPINIA c’è stato il TERREMOTO… ci sono tanti BAMBINI sotto le MACERIE… li VADO ad AIUTARE..
Ha avuto l’ARDORE di affrontare la VITA PROFESSIONALE come una SFIDA da VINCIRE ……..non solo per se ma per il bene dei propri assistiti… termine purtroppo riduttivo..
….perché per STEFANO sono stati TUTTI cari AMICI da ACCOMPAGNARE nei momenti BELLI ma sopratutto STRINGERE e CONFORTARE nelle BURRASCHE della VITA…
….quando il VENTO SFERZA il VOLTO e le ONDE si INFRANGONO sulle PRUE della NOSTE VITE…
…. STEFANO C’ERA….
…. per un DIAGNOSI SALVA VITA…
….. per una PAROLA di CONFORTO…
…. per dare L’ULTIMO SALUTO la NOTTE prima dell’ADDIO….
…… per STRINGERE forte i FAMILIARI il giorno dopo…
questo è stato ed è il dott. BASCUCCI…
…. un GLADIATORE..
….che ha combattuto MEGLIO che ha potuto dandosi senza RISPARMIARSI..
…con i suo PREGI e i suoi DIFETTI….
… ma ha COMBATTUTO da UOMO VERO…
… basterebbe SALVARE SOLO 1 VITA per dare SENSO alla VITA di un UOMO…
…STEFANO da MEDICO lo ha FATTO per MILLE VITE..

AVE DOTT. BASCUCCI
LE CELLE TE SALUTAN

Notizie correlate