Indietro
menu
Riccione

Una membrana per risolvere i problemi del laghetto al Parco della Resistenza

In foto: il laghetto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 15 apr 2021 14:49 ~ ultimo agg. 15:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Procedono i lavori di sistemazione del laghetto del Parco della Resistenza di Riccione che dovrebbero concludersi nel giro di qualche settimana. Lo specchio d’acqua, che soffre dell’annoso problema della stagnazione, sarà impermeabilizzato con una geomembrana ad alta tecnologia per assicurare il giusto livello di acqua in ogni periodo dell’anno. E’ già stata eseguita lo svuotamento dei due versanti laghetto. La fauna è stata messa in sicurezza e i 40 pesci, collocati in vasca, verranno rilasciati a fine lavoro. E’ stato già sistemato il telo di copertura su cui poggerà la geomembrana e creata la trincea laterale. Si è intervenuti anche sulla cascatella tra il lato nord e il lato sud del laghetto e sono stati predisposti gli scavi per sistemare la ghiaia che coprirà i bordi. Appena le condizioni meteo lo permetteranno e i lavori eseguiti si asciugheranno verrà sistema la membrana su entrambi i versanti.

 

La geomembrana – spiega l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermetiassicurerà la tenuta idrica che evitando la dispersione dell’acqua, renderà anche l’evaporazione dei mesi estivi meno evidente“.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.