Indietro
menu
indagano i carabinieri

Sedicenne accoltellato a una mano. Ipotesi rissa tra bande

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 24 apr 2021 17:00 ~ ultimo agg. 25 apr 12:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un 16enne ferito per fortuna in maniera lieve ad una mano da una coltellata. E’ successo venerdì pomeriggio, intorno alle 18, nella zona tra l’Anagrafe di Rimini e la palestra Carim a Rimini.

I carabinieri sono intervenuti in via Cuneo, a pochi passi dal parco delle Crocerossine, per quella che inizialmente era stata segnalata come una rissa tra una decina di giovani, alcuni dei quali sarebbero stati armati di bastoni. Invece, quando i militari dell’Arma sono arrivati sul posto hanno trovato un 16enne campano, residente a Rimini, con un taglio ad una mano. Insieme a lui c’erano i genitori, avvertiti del ferimento e corsi sul posto.

Il minorenne non ha fornito spiegazioni esaustive di quanto accaduto. Avrebbe solo riferito che il suo aggressore lo conosceva di vista, che non era italiano e armato di coltello. Sconosciuti al momento i motivi che hanno portato al ferimento. Le prime segnalazioni arrivate alle forze dell’ordine, però, parlavano di una rissa tra giovani, forse due bande rivali, a colpi di bastone, mentre un testimone ha raccontato di aver visto solo due giovani che si azzuffavano nel parco.

In zona non ci sono telecamere di videosorveglianza e per i carabinieri non sarà semplice ricostruire esattamente i fatti. Intanto si cerca di risalire al feritore, forse anche lui minorenne. Il sospetto degli investigatori è che tra i due contendenti ci siano vecchie ruggini. Nel frattempo il 16enne campano è stato accompagnato in pronto soccorso e medicato: per lui una prognosi di 7 giorni.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.