Indietro
sabato 4 dicembre 2021
menu
Calcio Serie D

Rimini-Sasso Marconi 4-1, le pagelle di Nicola Strazzacapa

In foto: Vuthaj festeggiato dai compagni dopo il 2-0
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 21 mar 2021 16:53 ~ ultimo agg. 22 mar 11:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email


SCOTTI 6.5. Si sporca i guanti per la prima volta per disinnescare il rasoterra dell’ex Torelli. Una buona uscita bassa e un altro paio di prese attente sembrano lasciar presagire un pomeriggio da quasi spettatore, ma subito dopo il rigore deve mettere il suo timbro sui tre punti con una super respinta di piede e una smanacciata nell’angolino basso sempre su Baietti. Attento!

VALERIANI 6.5. Ancora nei tre dietro, ancora preziosissimo. Tiene alla larga ogni rivale, svetta di testa e chiude di esperienza facendo ripartire l’azione con tranquillità. Maturo!

PUPESCHI 6.5. Bravo nelle poche occasioni spinose: ci mette sempre il fisico e con il senso della posiziona disinnesca le chance nel cuore dell’area. Totem!

CANALICCHIO 5.5. L’ingenuità sul rigore (onestamente l’avversario pareva però già in volo) non è isolata. Non è irreprensibile e i pericoli arrivano sempre dalle sue zolle. Luci e ombre!

NIGRETTI 6.5. Esce bene dai blocchi e dopo una bella palla strappata e una buona ripartenza confeziona l’1-0 con un babà per Vuthaj: l’assist è di quelli con i giri contati, il bomber scarta il cioccolatino e lo scaraventa nel sacco. Fa il bis verso il 20esimo minuto ma Casolla non taglia sul primo pallo con la necessaria ferocia, poi pian piano si perde ma resta più che positivo.

LUGNAN 5.5. Passo indietro rispetto a Forlì. Resta ai margini nel buon primo tempo della squadra e sparisce (come tutti) a inizio ripresa. Dopo 20 minuti Mastronicola lo richiama. Spento!

PARI 6.5. Prende in mano il timone con autorità e dirige le operazioni fin da subito, senza farsi condizionare dal giallo lampo per un’entrata ruvida in mediana. Prestazione di buon livello per tutti i novanta minuti. Metronomo!

SIMONCELLI 6. Confermato nella posizione ibrida di mezzo sinistro si conferma in palla con ripartenze sprint a ribaltare l’azione: la catena con Viti nei primi 45 minuti funziona a meraviglia, ma su quella fascia il Sasso non oppone quasi resistenza. Dopo l’intervallo partecipa alla latitanza generale. Sufficiente!

VITI 6.5. Spinge costantemente sulla fascia ben assistito da Simoncelli, mette il mancino nell’azione del 2-0 e soprattutto del 3-0 ed è uno dei più continui finché non lo fermano i crampi. Pendolino!

CASOLLA 6. Lo scambio con Vuthaj sul 2-0 è la cosa più bella della sua partita. Per il resto si vede poco e quando la difesa ospite lo omaggia lasciandogli palla al limite non c’entra la porta. A tre minuti dal gong infila il 4-1 a porta vuota e salva la sua pagella.

VUTHAJ 8. Alla prima occasione fa tuonare il sinistro di prima intenzione sotto la traversa: gol da bomber dal cuore dell’area. E sono 11! Fa il bis con una zampata da segugio d’are dopo aver preferito il servizio a Casolla alla battuta di prima di destro dal limite: raccoglie, protegge palla nello stretto e infila sul primo palo la 12esima perla. Per il tris, fare 13 e portare a casa il pallone sceglie il destro già al minuto 33. Poi è uno dei pochi che continua a sbattersi. Schiacciasassi!

21’ st APREA 6. Entra nel solo momento critico della partita e non trema. Per un 2003 all’esordio non è poco. Benvenuto!

31’ st SAMBOU 6. Si ripresenta dopo una vita con qualche bella serpentina, il suo è un recupero importante visto quello che aveva mostrato prima del lungo stop.

39’ st AMBROSINI 6. Con il primo pallone toccato manda in rete Casolla con un bel tiro cross. Molto o poco che giochi fa sempre qualcosa di decisivo.

39’ st ARLOTTI sv.

46’ st DIOP sv.

MASTRONICOLA 6.5. Dalla bella vittoria di Forlì è passato un mese, riparte quasi con lo stesso undici e con un 4-1 rotondo nonostante mezzora di assenza collettiva dopo l’intervallo. I tre punti sono la miglior medicina per cercare un po’ di continuità in questa stagione stranissima e condizionata dal Covid che costringe a tour de force e soste senza preavviso, con il recupero di pedine importanti si guarderà più a lunga gittata? Avanti tutta!

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

IL DOPOGARA

Nicola Strazzacapa

Notizie correlate
Meteo Rimini
booked.net