Indietro
domenica 20 giugno 2021
menu
eFootball

Qualificazioni eEuro2021. San Marino, il primo Match Day non frutta punti

In foto: Foto di ©FSGC/Twitch
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 16 mar 2021 17:21 ~ ultimo agg. 17:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Match Day 1 delle qualificazioni al secondo Uefa eEuro finisce purtroppo senza punti per la Nazionale sammarinese di eFootball, costretta dunque a rimandare questo specifico appuntamento – ma in generale ogni proposito di rimonta – alle gare del 12 aprile.

Per i due gamers biancoazzurri – beppet27 e zapparco, alias Giuseppe Taddei e Marco Pazzaglia – partite sempre complicate e avversari che li hanno costretti costantemente all’inseguimento, iniziando dalle temute Svezia, Turchia e Croazia per finire con la rivelazione Cipro.

Ogni turno era composto da una sfida doppia e a fare testo non erano i risultati singoli ma quello dell’aggregato. La Nazionale biancoazzurra ha adottato la successione Giuseppe-Marco fin dalla gara con la Svezia e a quella si è mantenuta fedele per tutto l’arco del Match Day. Debutto di grande dispendio nervoso per beppet27, costretto dallo sfidante svedese (MrInzaghi99) ad inseguire per due volte il risultato , salvo poi vederlo scappare fino al 7-3. Il player svedese segna e beppet27 pareggia: è lo schema che si ripropone fino al 2-2.

Poi a prendersi la scena sono anche i pali: quello (doppio) che colpisce beppet27 e poi quello che di fatto si trasforma in un assist per John Guidetti. A quel punto, però, MrInzaghi99 aveva già messo la freccia con altri due gol di Isak (quello del 3-2 arrivato praticamente sul ribaltamento di fronte dopo il doppio palo di Giuseppe) e con Kulusevski. Giuseppe riesce a riportarsi sotto con la seconda rete di Filippo Berardi (a referto assieme a Marco Bernardi), ma non a contenere il ritorno del suo sfidante, che affidandosi ancora al suo estremo cinismo chiude la pratica con una doppietta di Guidetti.

Sono dunque quattro le reti da recuperare per Marco Pazzaglia, al debutto assoluto nel torneo (Giuseppe invece era titolare anche lo scorso anno) e chiamato a misurarsi con Fjaskoo. Il player sammarinese tiene bene il campo, ma in un match dove sono più le difese che gli attacchi a farsi preferire, lo sfidante scandinavo sfrutta un paio di situazioni per colpire (sempre con Berg), mettendo così in cassaforte i tre punti. Nel finale arriva però la meritata consolazione per Zapparco, che con Nicola Nanni riesce almeno a dimezzare lo svantaggio, benchè a tempo praticamente scaduto. L’aggregato della prima sfida, perciò, dice 9-4 per la Svezia.

Pochissimo tempo per riposare mente e polpastrelli e la Nazionale sammarinese è di nuovo in campo contro la Turchia. Il primo round è sempre appannaggio di beppet27, che contro Emirunal39_ subisce gol al tramonto di un primo tempo equilibrato salvo pareggiare con un kick off glitch – situazione invece costata cara nella sfida con la Svezia – in avvio di ripresa. Il gol lo firma Nanni. Il player turco cambia però marcia e con la doppietta di Yilmaz chiude la prima sfida sul 3-1.

Anche qui l’onere della rimonta è tutto sul joystick di Zapparco, opposto a Muchait21. Come prima, è buona la tenuta del campo da parte del player sammarinese, che però si arrende ad una punizione-capolavoro di Türüç e poi ad conclusione sottomisura del solito Yilmaz, stavolta senza riuscire a togliersi almeno la soddisfazione del gol. Tre punti alla Turchia con un aggregato che dice 5-1.

Dopo il turno di riposo viene il momento della sfida alla Croazia, testa di serie del girone ma sorprendentemente caduta nella sfida a Cipro. C’è dunque della voglia di rivalsa tra le file dei balcanici. È però buona la prima delle sfide, con beppet27 che risponde a tono, e per due volte, a spora95, riuscendo a chiudere sul 2-2 con le reti di Nanni e Hirsch. È invece più complicato, per i colori sammarinesi, il secondo atto della sfida: il player croato gels-zapresic si rivela osso durissimo per Zapparco, costretto a cedere 4-0.Nell’aggregato, perciò, è 6-2.

E si arriva alla sfida a Cipro, che nel frattempo ha battuto anche la Svezia e che in generale sta sovvertendo quasi tutti i pronostici, al punto da presentarsi all’appuntamento finale della giornata con 6 punti all’attivo e quindi in piena corsa per la vetta della graduatoria. Il trend positivo dei due player isolani non si interrompe neppure contro la Nazionale sammarinese: beppet27 è costretto subito ad incassare il vantaggio di giorgosteoulidis, per poi replicare nella ripresa col gol del solito Nanni. È però immediata la contro-replica del cipriota, che alla fine si impone 3-1.

La palla passa poi a Zapparco, chiamato non solo a chiudere la sfida a Cipro ma in generale anche la lunga maratona del Match Day 1. Anche qui è il player avversario – segnatamente korakou123 – a trovare il primo vantaggio, ma Marco Pazzaglia è bravo a rispondere con Nanni. A quel punto servirebbero almeno altre due reti per pareggiare i conti con Cipro, ma il tempo è nemico del player sammarinese, che purtroppo chiude incassando un altro gol. Finisce così, nell’aggregato, 5-2.

Dopo la prima giornata di gare classifica vede al comando il terzetto composto da Turchia, Croazia e Cipro, tutte a 9 punti e seguite dalla la Svezia a 3 e da San Marino a 0. Ora, per i players sammarinesi (compresi Michele Sapignoli e Alexandro Burgagni) quattro settimane di lavoro con il CT Alfonso Robustelli per tentare una risalita quanto più profonda possibile. L’appuntamento è per il 12 aprile.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
FOTO