Indietro
menu
Un nuovo PUG per Rimini

Rufo Spina (FdI): no a nuova area commerciale in via Bassi

In foto: Carlo Rufo Spina
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 10 feb 2021 07:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere Carlo Rufo Spina di Fratelli d’Italia, in merito ai timori apparsi nei giorni scorsi tra gli operatori economici su una possibile destinazione commerciale dell’area ex questura in via Bonsi (vedi notizia), attualmente non possibile, precisa che “il sottoscritto e Fratelli d’Italia si batteranno come hanno sempre fatto per evitare che questo accada, dato che l’ultima cosa che serve alla città è un nuovo centro commerciale a ridosso del centro storico e di marina centro. Come più volte sostenuto, quell’immobile deve essere acquistato dal comune di Rimini in sede di asta fallimentare per essere riqualificato e destinato quale nuova sede unica degli uffici comunali, di tutti gli assessorati e della polizia municipale, in modo da evitare nuovo cemento in area stazione, cessare di pagare ogni anno 2 milioni di euro in locazioni per gli immobili comunali di via Rosaspina e via Ducale e riqualificare finalmente una zona abbandonata dal 2004, zona franca per sbandati, clandestini e spacciatori.
La nuova Rimini dovrà avere una migliore gestione dei soldi dei contribuenti così come pure una migliore pianificazione urbanistica, che si tradurrà nell’adozione da parte della nuova Giunta del nuovo PUG. E’ un nostro preciso impegno programmatico“.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO